Agricoltura da Oscar!

Coldiretti ha consegnato a quattro aziende del territorio gli Oscar Green 2015

Tempo di lettura: 138 secondi

I vincitori degli Oscar Green 2015
I vincitori degli Oscar Green 2015

L’agricoltura umbra? Un’eccellenza… da Oscar! Mercoledì, presso il Golf Club Perugia di Santa Sabina, la Coldiretti Giovani Impresa Umbria ha consegnato gli Oscar Green 2015, gli Oscar dell’agricoltura umbra, a quattro aziende del territorio che si sono particolarmente distinte per innovazione, ricerca e diversificazione.

L’Agriavicola Piccioni Italiani di Vadim Menconi di Spoleto, ha conquistato la categoria “Impresa 2.terra”, grazie all’idea di selezionare, in condizioni di benessere, le più prestigiose razze di piccioni da carne 100% Made in Italy. Attualmente dispone di 2500 coppie di piccioni riproduttori, alimentati di sole granaglie: i prodotti vanno dal piccioncino fresco e congelato, al ragù e paté di piccione, con la novità assoluta di quest’anno, il “piccione arrosto in lattina”.

Per la categoria “Campagna Amica”, il vincitore è Peter Virdis, dell’azienda Solana di Perugia, il cui prodotto principe è il formaggio di pecora e capra. Il tutto grazie all’allevamento di 600 pecore nelle campagne perugine, che gli permettono di “raggiungere” i consumatori nel Mercato di Campagna Amica e nel proprio punto vendita aziendale. Il laboratorio di trasformazione aziendale si avvale di tecniche e attrezzature all’avanguardia; da quest’anno 100 capre gli consentono di produrre formaggio da latte crudo di capra.

Per la categoria “We Green” a vincere è stato Luca Girolamo Stalteri dell’azienda “Il Lombrico Felice” di Città di Castello, con un’agricoltura biologica e fattoria didattica che punta sul rispetto ambientale. Il suo modello mira alla tutela del paesaggio ripristinando colture ormai abbandonate, alla promozione della filiera corta con il rispetto della stagionalità delle produzioni, a diffondere la conoscenza dell’origine dei prodotti agricoli. Tra le produzioni, ortaggi e cereali ma anche allevamenti rustici di polli, oche, anatre, oltre a miele e IV, V gamma.

Infine Borgobrufa SPA Resort di Torgiano è la vincitrice della categoria “Fare Rete”: la più grande della regione, con i suoi 1200 metri quadri di area benessere, ha aderito, prima struttura del genere in Italia, al progetto Campagna Amica Coldiretti, con l’allestimento di un’Isola della Bottega Italiana di Campagna Amica al suo interno.

Grazie a questa iniziativa i visitatori della SPA possono gustare, fin dalla colazione, i sapori autentici dell’agricoltura locale e italiana delle imprese Campagna Amica Coldiretti. Dal miele ai cereali, dalle confetture ai formaggi. Ma non solo: nel ristorante interno, accreditato come “Campagna Amica nel Piatto”, un apposito menù valorizza le eccellenze “tricolori” e umbre.

A potenziare il “wellness”, per trattamenti e azioni di bellezza, sieri e creme all’olio e al vino, sempre provenienti da un’azienda umbra. Infine, oltre alla possibilità di acquistare souvenir gastronomici presso l’Isola della Bottega Italiana, si possono contattare gli agricoltori per una visita presso le aziende e gli spacci di vendita diretta del territorio.

 

LASCIA UN COMMENTO