In attesa dell’arrivo di Trancanelli tra noi

Tempo di lettura: 111 secondi

Domenica 2 luglio (ore 16-19) si svolgerà la solenne traslazione delle sue spoglie mortali dalla chiesa parrocchiale di Cenerente (Pg) a quella dell’Ospedale “Santa Maria della Misericordia” di Perugia, dove tante persone sofferenti potranno raccogliersi in preghiera. Le spoglie, dopo una sosta nella chiesa di San Sisto (ore 16) saranno portate in processione nella chiesa dell’Ospedale. In questo luogo di culto saranno tumulate nel sarcofago appositamente predisposto. Seguirà la celebrazione eucaristica (ore 17.30) presieduta dal cardinale Gualtiero Bassetti con numerosi vescovi e sacerdoti, alla presenza di tantissimi fedeli  e di rappresentanti delle Istituzioni civili e religiose dell’Umbria, con i gonfaloni delle città di Perugia e di Assisi, dove nella frazione di Petrignano di Assisi il Venerabile era nato e cresciuto.

Il 27 febbraio scorso Papa Francesco ha autorizzato la Promulgazione del Decreto riguardante le virtù eroiche del Servo di Dio Vittorio Trancanelli, da parte della Congregazione delle Cause dei Santi.

“Da oggi – disse l’arcivescovo, il cardinale Gualtiero Bassetti – il Servo di Dio Vittorio Trancanelli assurge agli altari con l’appellativo di Venerabile. A memoria storico-archivistica, la nostra Archidiocesi non ha avuto altri candidati”.

Sempre in quell’occasione Bassetti spiegò che “la celerità che Dio ha permesso al fine di giungere alla venerabilità, è passata per la volontà del Santo Padre Francesco il quale, a seguito dei due Sinodi sulla Famiglia, ha chiesto espressamente alla Congregazione delle Cause dei Santi di esaminare in via preferenziale cause riguardanti Servi o Serve di Dio laici, padri/madri di famiglia che avessero brillato particolarmente nelle virtù cristiane e questo è il caso del “nostro” Vittorio”.

Da quel giorno è iniziata l’attesa, e la speranza di “ogni grazia che possa avere i connotati del miracolo, onde poi poter pervenire, una volta accertato, alla beatificazione del Venerabile Trancanelli”. Grazia che dovrà essere presentata o segnalata alla Postulazione della Causa, nella persona del dott. Enrico Graziano Giovanni Solinas.

Per conoscere e approfondire la figura del Venerabile Vittorio Trancanelli è stato realizzato anche un sito Internet: www.vittoriotrancanelli.it e pubblicati due volumi. Il primo, a cura di mons. Elio Bromuri (vedi a pagina 10). Il secondo volume, a cura del postulatore Enrico Solinas “Servo di Dio Vittorio Trancanelli – L’amore di Dio in sala operatoria e nella vita” (Editore Velar LDC, 2013).

 

LASCIA UN COMMENTO