In cammino con le diocesi dell’Umbria

Tempo di lettura: 70 secondi

Nello scorso numero de La Voce abbiamo raccontato la “Fiera dei cammini” di Sacrofano. Ma come si stanno muovendo le Pastorali giovanili delle diocesi umbre? Quali percorsi impegneranno, il prossimo agosto, oltre unmigliaio di adolescenti e giovani delle nostre parrocchie, associazioni e movimenti? Dopo l’incontro regionale di Norcia, sabato 4 agosto, ogni diocesi proporrà un diverso cammino, per poi ritrovarsi l’ 11 e 12 dello stesso mese a Roma, per incontrare Papa Francesco insieme ad almeno altri 100.000 giovani.

C’era a Sacrofano una nutrita pattuglia umbra, con la quale è stato possibile fare il punto della situazione, la quale – va detto – non è per tutti a un medesimo stato di definizione; alcuni stanno ancora progettando, mentre altri hanno già le idee chiare. Tutti, comunque, puntano a pellegrinaggi nei quali dare molta importanza all’incontro con la gente dei territori attraversati e con le esperienze significative di vita ecclesiale, soprattutto sul versante della carità. La diocesi di Perugia – Città della Pieve e quella di Terni – Narni – Amelia hanno puntato su un antico itinerario di pellegrinaggio: la via Amerina. Partendo gli uni da Castel dell’Aquila e gli altri da Amelia, raggiungeranno a piedi Roma ricalcando le orme che tanti “viandanti dello spirito” – tra i quali Francesco d’Assisi nel 1209 – hanno lasciato nel loro viaggio alla volta della Città eterna, o per muovere da essa verso Assisi o Loreto.

Continua a leggere sull’edizione digitale de La Voce.

AUTORE: Paolo Giulietti

LASCIA UN COMMENTO