La Casa della Tenerezza compie 15 anni ed incontra Papa Francesco

Tempo di lettura: 130 secondi

Il Centro Familiare Casa della Tenerezza, attivo dal 2003 e fondato da mons. Carlo Rocchetta e da alcune coppie di laici, compie quest’anno 15 anni di attività e per celebrare la ricorrenza promuove un momento di confronto e approfondimento (Domus Pacis di Assisi, 14-16 settembre) sul carisma a cui si ispira: quello della tenerezza, tanto caro anche a Papa Francesco che, nella sua omelia di inizio pontificato, ha citato numerose volte la parola.
Per questo motivo il titolo del convegno è proprio “La teologia della tenerezza in Papa Francesco”, un appuntamento che è stato anticipato questa mattina, presso la Sala Clementina, da un’udienza speciale dei partecipanti al convegno con il Santo Padre.
“Teologia e tenerezza sembrano due parole distanti – ha detto il Papa nel corso dell’udienza – La prima sembra richiamare l’ambito accademico, la seconda le relazioni interpersonali. In realtà la nostra fede le lega indissolubilmente” (leggi tutto l’intervento del Papa sul sito del Vaticano).

Al momento di riflessione dei prossimi giorni prenderanno parte i massimi studiosi del tema, con un programma che sarà suddiviso in quattro sessioni:
Area antropologico filosofica: per indagare le basi di un pensiero antropologico sulla tenerezza, sempre tenendo presente che la grazia presuppone la natura;
Sessione biblica: per valutare se nei testi sacri ci siano appigli sicuri per sviluppare una teologia della tenerezza che abbia un rimando sia nell’Antico Testamento che nel Nuovo Testamento;
Sessione sistematica: dove si vuole indagare in che senso la teologia dovrebbe mettere al suo centro una riflessione sulla tenerezza come sentimento che porta al trascendeNte e come dimensione stessa di Dio;
Sessione pastorale: capire come da questa teologia sia possibile sviluppare una pratica della fede.
Ecco i relatori che interverranno:
S.E. Mons. Renato Boccardo (Vescovo di Spoleto-Norcia, presidente CEU
S.E. Mons. Domenico Sorrentino (Vescovo di Assisi-Nocera U–Gualdo, Delegato Ufficio Familiare CEU)
S.E. Mons. Marcello Semeraro (Vescovo di Albano Laziale)
Mons. Pierangelo Sequeri (Preside Pontificio Istituto “Giovanni Paolo II”)
Flavia Marcacci e Roberto Contu (Pontificia Università Lateranense – Insegnante scuola sec. superiore e scrittore)
Massimo Borghesi (Università degli Studi di Perugia)
P. Giulio Michelini (Preside dell’Istituto teologico di Assisi)
Rosalba Manes (Pontificia Università Gregoriana)
Stefania De Vito (Pontificia Università Gregoriana)
S.E. Card Gualtiero Bassetti Arcivescovo Perugia-Città della PIeve e Presidente della CEI)
P. Gerry Whelan (Pontificia Università Gregoriana)
Don Paolo Gentili (Direttore Ufficio Nazionale Pastorale Familiare CEI)
Barbara Baffetti e Stefano Rossi (Coordinatori dell’Ufficio Regionale per la Pastorale Familiare CEU)
Mons. Basilio Petrà (Preside della facoltà Teologica di Firenze)
P. Giuseppe Anzalone (facoltà Teologica di Palermo)
Mons, Carlo Rocchetta (Teologo, Fondatore del Centro Familiare Casa della Tenerezza).

LASCIA UN COMMENTO