Convegno regionale dei catechisti

Tempo di lettura: 102 secondi

“La gioia di far incontrare Gesù” è il tema su cui sarà incentrato il prossimo convegno regionale per la catechesi e l’evangelizzazione che si terrà al teatro Lyrick di Assisi domenica 12 novembre.

L’incontro è rivolto a tutti coloro che fanno catechesi ai ragazzi e agli adulti e vuole concentrarsi nuovamente, come era stato per l’ultimo convegno regionale tenutosi nel 2012, sulla gioia. Un tema, questo, di importanza centrale nella vita di un cristiano, chiamato a rendere testimonianza della gioia piena che scaturisce dall’incontro con Cristo.

Il convegno è un’occasione di formazione per chi conduce un servizio nell’ambito della catechesi, ma anche di stimolante confronto tra le realtà diocesane. Cinque anni fa, nel precedente convegno regionale dei catechisti dell’Umbria, sono emerse varie esperienze di rinnovamento avviate nelle parrocchie e nelle diocesi (articoli, testimonianze, relazioni, video e immagini sono disponibili al link www.lavoce.it/tag/convegno-regionale-catechisti-2012/).

A Gubbio e Terni, ad esempio, è stato scelto il “metodo catecumenale” per la preparazione dei ragazzi ai sacramenti. In questo caso la catechesi inizia dalla nascita con le famiglie che chiedono il battesimo. A 7 anni inizia il percorso di catechismo segnato da diverse tappe, tra cui le più importanti sono la prima comunione e la cresima. Segue poi l’inserimento dei ragazzi in gruppi e associazioni che li accompagnano nella loro formazione di cristiani giovani e adulti. L’obiettivo rimane quello di cercare percorsi il più possibile comuni all’interno delle diocesi per evitare che il confronto su metodi e tempi penalizzi alcune parrocchie.

Anche quest’anno i catechisti sono chiamati all’ascolto oltre che al confronto. Tornerà, come nel 2012, mons. Andrea Lonardo, direttore dell’ufficio catechistico della diocesi di Roma, che interverrà sul tema principale con una relazione dal titolo “La gioia del primo annuncio – lo stile kerygmatico della catechesi”. Dopo la messa delle 12 e la pausa pranzo si terrà la seconda relazione: “La gioia del cammino di fede – l’iniziazione mistagogica della catechesi” a cura di fratel Enzo Biemmi.

È possibile iscriversi contattando i propri direttori dell’Ufficio catechistico diocesano.

 

AUTORE: Valentina Russo

LASCIA UN COMMENTO