L’edizione 2018 del “Cortile di Francesco”: per chi apprezza le Differenze

Tempo di lettura: 116 secondi

Saranno più di 40 i relatori e ben 32 gli incontri della quarta edizione del “Cortile di Francesco”, che si terrà ad Assisi nei giorni 21 e 22 settembre.

Il tema dell’evento è “Differenze” e sarà sviluppato dai partecipanti attraverso 6 sezioni: Arte e cultura, Cinema e teatro, Architettura e design, Economia, Giornalismo e attualità. L’anteprima della manifestazione, sabato 15 settembre, è stata affidata al presidente del Pontificio consiglio della cultura, card. Gianfranco Ravasi.

“Il Cortile di Francesco – ha sintetizzato il direttore della sala stampa del Sacro Convento, padre Enzo Fortunato – proporrà un tema caro tutti coloro che vogliono incontrare l’altro senza pregiudizi, accogliendone unicità e differenze. Quell’unicità che è la dignità e le differenze che sono date da volti, da anime, da pensieri, da talenti e da affetti che ognuno vive.

L’asse orizzontale dell’unicità s’incontra con quello verticale della pluralità. Con san Francesco, cercheremo di proporre un modello di umanità non arrogante, che non disprezza, che non condanna, ma che tutela la ricchezza dei ‘colori’ dell’uomo”.

Il Cortile di Francesco è arrivato alla quarta edizione. Dalla prima edizione del 2012 si è giunti al 2018 passando per i temi quali “Dio, questo sconosciuto” e quelli di “Umanità” e “Cammino. “Differenze” è quindi il naturale approdo del percorso di riflessione che il Sacro Convento propone ai credenti e non credenti che ormai numerosi avvertono la necessità di un punto di incontro, di un luogo di ritrovo.

Tra i partecipanti di questa edizione: il regista Ferzan Ozpetek, l’attore Francesco Pannofino, il direttore del parco archeologico di Paestum, Gabriel Zuchtriegel, il direttore della Galleria degli Uffizi, Eike Schmidt, il direttore della Reggia di Caserta, Mauro Felicori, il direttore della Galleria nazionale dell’Umbria, Marco Pierini, i magistrati Raffaele Cantone e Giuseppe Pignatone, e il fondatore di Libera, don Luigi Ciotti.

Tra i relatori che prenderanno parte agli incontri, oltre a quelli già annunciati, segnaliamo quindi gli economisti Carlo Cottarelli e Jean-Paul Fitoussi, il fotografo Oliviero Toscani e l’artista Michelangelo Pistoletto, i giornalisti Marco Damilano e don Antonio Rizzolo (direttore di Famiglia cristiana), lo scrittore Tahar Ben Jelloun e Marco Magnifico, membro del Fai.

L’evento è realizzato dal Sacro Convento di Assisi, dalla Conferenza episcopale umbra e dall’associazione “Oicos riflessioni”, in collaborazione con la Regione Umbria.

È possibile consultare il programma per esteso e prenotare gli eventi collegandosi al sito www.cortile18.it.

LASCIA UN COMMENTO