CSI – LA VOCE – SCUOLA. Concorso di scrittura sportiva per le medie e le superiori

Tempo di lettura: 114 secondi

GIOVANI-SCRITTORI-2-VOLANTINOIl Centro sportivo italiano umbro entra nelle scuole ma, questa volta, non attraverso l’attività fisica. Il Csi infatti, in stretta sinergia e collaborazione con il settimanale La Voce e con il patrocinio del Coni, promuove un concorso giornalistico per giovani scrittori. A cimentarsi nella stesura di un articolo saranno i ragazzi delle scuole e delle società sportive affiliate di tutta la regione.

Il contenuto dell’elaborato dovrà avere come tema “Lo sport che vorrei”, visto che, come spiegato dal presidente regionale del Csi, Carlo Moretti, “l’idea è quella di capire cosa pensano i ragazzi dello sport e quali sono le loro aspettative al riguardo. I testi, tra l’altro, saranno sicuramente utili a tutto il movimento regionale per migliore il proprio operato e per offrire attività il più possibile in linea con i desideri dei ragazzi”.

Il presidente Moretti si è poi soffermato sulle novità di questa seconda edizione: “Il primo elemento innovativo è rappresentato dal fatto che quest’anno ci rivolgiamo a nuove fasce d’età. I protagonisti non saranno infatti, come in precedenza, gli alunni delle elementari, ma quelli di medie e superiori, divisi in due categorie. Inoltre – aggiunge Moretti – le scuole o lo società sportive che aderiscono all’iniziativa, potranno per la prima volta usufruire di un mini-corso pomeridiano, durante il quale un rappresentante de La Voce e uno del Centro sportivo terranno una breve lezione di un paio d’ore su come si redige un articolo”.

Il concorso è individuale, tuttavia nulla vieta che il pezzo sia scritto da un gruppo, i cui componenti, così come in una squadra, collaborano tutti attivamente. I partecipanti dovranno inviare l’elaborato entro e non oltre il 15 marzo 2016. Sarà decretato un vincitore, uno per ogni categoria. I due migliori autori saranno premiati ufficialmente domenica 17 aprile a Cascia in occasione delle finali regionali dei vari campionati sportivi, e riceveranno una tuta ufficiale del Csi.

Verranno inoltre riconosciuti come “inviati speciali” della Presidenza regionale del Centro sportivo italiano Umbria e avranno la possibilità di partecipare ai principali eventi promossi dall’ente. I due articoli saranno pubblicati sia sul settimanale La Voce, sia sul relativo sito web della testata.

“Il concorso – conclude Moretti – si va ad affiancare alla nostra attività incentrata sui genitori. Riteniamo fondamentale coinvolgere sia adulti che giovani: due binari paralleli, ma ugualmente importanti”.

AUTORE: Michele Mencaroni

LASCIA UN COMMENTO