Csi: portatori di gioia alle nuove generazioni

CSI. Stage regionale di aggiornamento per arbitri e animatori

Tempo di lettura: 66 secondi

CSI-UmbriaDomenica 6 ottobre si è svolto lo stage regionale di aggiornamento per arbitri e animatori del Centro sportivo italiano (Csi). Un nutrito gruppo di ragazzi provenienti da tutta l’Umbria si è ritrovato a Case Basse di Nocera Umbra, ospiti di mons. Girolamo Giovannini, per dedicare l’intera giornata all’aggiornamento. L’apertura è stata di Roberto Grandis (direttore formazione Csi Gubbio) che ha posto l’accento sui fattori principali della formazione / insegnamento, sapere cosa si insegna, essere preparati e competenti sulla materia senza mai improvvisare. Saper insegnare, saper trasmettere le nozione suscitando curiosità e voglia di nuovo. Saper insegnare a chi abbiamo davanti, riuscire a modulare e variare metodo in base a chi è rivolto l’insegnamento. I lavori sono poi continuati per gruppi a seconda della disciplina seguendo il filo conduttore di cosa insegnare, come insegnare e a chi insegnare. La giornata è terminata con momento spirituale, condotto da don Leonardo Romizzi, consulente ecclesiale del Csi Umbria. Si è passati dalle letture della domenica e alla loro contemporaneità, all’importanza della figura degli arbitri e animatori. Paragonati a “giudici sociali” i primi, chiamati a prendere decisioni istantanea ma sempre con rispecchiando etica e lealtà; “portatori di gioia” i secondi, chiamati a lavorare sempre con il sorriso, a stillare gioia, felicità. Con il compito di generare nei ragazzi la curiosità e la fame di sapere.

AUTORE: Carlo Moretti

LASCIA UN COMMENTO