Forum chiama. Regione non risponde

Come vengono spesi i fondi della legge sulla famiglia? il Forum delle Famiglie chiede risposte alla Giunta regionale. Intanto gli aministratori del Pd si confrontano sulle buone pratiche

Tempo di lettura: 117 secondi

Il Forum delle Famiglie chiede da mesi di essere ricevuto dai vertici della Regione, la presidente Catiuscia Marini e la vicepresidente Carla Casciari, per “per discutere della legislazione regionale in materia di famiglia e della sua applicazione e presentare le proposte del Forum”.
Il presidente Simone Pillon ha fatto il punto della situazione ai rappresentanti delle associazioni che fanno parte del Forum nel corso dell’ultima assemblea, ponendo il problema e sottolineando il fatto di non avere ricevuto alcuna risposta in merito all’incontro. Il Forum ritiene importante un confronto soprattutto in questa fase di crisi e di tagli alla spesa, nella convinzione che sostenere le famiglie significhi sostenere l’intera economia e la tenuta sociale.
Il timore è che venga vanificata la legge che ha introdotto nella legislazione regionale la famiglia come soggetto cui destinare servizi ed interventi. Il regolamento attuativo, infatti, ha allargato i destinatari dei benefici, e quindi dei tre milioni e centomila euro di cui era dotata la legge, alle “famiglie unipersonali” intendendo con questo, si disse, vedovi e vedove.
Il timore è che in tempi di vacche magre i fondi destinati alle famiglie vengano dirottati per interventi sociali diversi dal sostegno alla famiglia in quanto tale.
Il Forum vorrebbe risposte, e stante il silenzio del Palazzo non esclude di dover tornare in piazza come ha fatto nel febbraio di quest’anno quando in Consiglio regionale si discuteva del Regolamento o, ancora prima, quando ha raccolto le oltre 12mila firme per la proposta di legge di iniziativa popolare presentata nell’agosto 2008 che ha portato all’approvazione della legge nel febbraio del 2010.

Nel frattempo Simone Pillon ha partecipato all’iniziativa organizzata dal Partito Democratico dell’Umbria “Investire sulla famiglia per investire sul Paese”, pensata per far conoscere agli amministratori locali del Pd le “buone pratiche” che possono aiutare le famiglie.
Giovedì 1 dicembre a Ponte San Giovanni, Roberto Bolzonaro, Vice Presidente Nazionale del Forum delle Famiglie e autore della proposta di modifica del fisco denominata “fattore famiglia” ha illustrato le possibili modifiche al regime fiscale in senso equo rispetto alla famiglia specie con figli, e Maurizio Bernardi, Sindaco di Castelnuovo del Garda, “comune a misura di famiglia”, ha illustrato buone pratiche amministrative realizzate nel suo comune. Presenti il Segretario regionale Lamberto Bottini, il coordinatore della segreteria regionale Sauro Cristofani, la responsabile delle politiche per la famiglia del Pd Umbria Rosalba Bruno.

AUTORE: Maria Rita Valli

LASCIA UN COMMENTO