Fu amministratore de “La Voce”

STAMPA CATTOLICA. La scomparsa di don Benso Benni

Tempo di lettura: 130 secondi

Mons. Benso Benni
Mons. Benso Benni

Alla bella età di 94 anni, che avrebbe compiuto il 14 luglio prossimo, ci ha lasciato don Benso. Le sue caratteristiche personali e il suo lavoro pastorale è meglio conosciuto nella diocesi di Città di Castello, dove ha trascorso la sua lunga e operosa esistenza. Noi che operiamo nella redazione de La Voce abbiamo un motivo particolare per ricordarlo con gratitudine per il lavoro di supporto del settimanale sul piano organizzativo e amministrativo, da lui svolto fino alla nuova fase iniziata con il vescovo Cesare Pagani nel 1983-84.

L’opera di don Benso è stata decisiva nel momento in cui, nel 1972, venne a mancare di morte improvvisa l’allora direttore de La Voce, don Antonio Berardi. In quel momento don Benso, con grande senso di responsabilità e con evidenti doti amministrative, prese in mano il settimanale. Così rese possibile non solo la continuazione delle pubblicazioni, ma le incrementò raggiungendo una notevole diffusione anche in diocesi in territori diversi dall’Umbria, che sul settimanale avevano la loro o le loro pagine. Aveva intessuto relazioni così profonde con i responsabili di tali diocesi da farli sentire srettamente legati della vita del giornale.

Un momento decisivo per lui, anche dal punto di vista umano e sacerdotale, fu quando mons. Pagani volle riportare totalmente la guida del settimanale sotto la responsabilità delle diocesi umbre dal punto di vista sia editoriale che amministrativo. A don Benso fu chiesto di fare un passo indietro e di riconsegnare la direzione e l’amministrazione del settimanale alla Conferenza episcopale umbra. Un indubbio sacrificio da parte sua, in quanto i Vescovi vollero dare un’impronta regionale al settimanale, e pertanto si dovettero ‘tagliare’ le diocesi che si trovavano fuori dell’Umbria.

A don Benso va il merito di essere stato leale e generoso nella capacità di conservare in vita il settimanale nel momento della crisi e in altri difficili momenti, e di averlo riconsegnato a sua volta ai Vescovi umbri.

A lui il nostro ringraziamento e quello di tutti i lettori de La Voce.

Breve biografia

Nella tarda serata del 23 marzo all’ospedale di Città di Castello è morto mons. Benso Benni. Nato a Castello il 14 luglio 1921, ricevette l’ordinazione presbiterale il 3 giugno 1944. Svolse con dedizione il proprio ministero come parroco a Selci, e canonico della Cattedrale. Economo diocesano dal 1963 al 1976 e dal 2000 al 2009, cappellano della residenza per anziani “Muzi-Betti”. Ricoprì più volte anche l’incarico di membro del Consiglio presbiterale. Il Vescovo tifernate, il Capitolo dei canonici, la Curia e il clero diocesano assieme ai parenti hanno dato l’ultimo saluto a don Benso martedì 25 in cattedrale.

AUTORE: E. B.

LASCIA UN COMMENTO