Il Concilio Vaticano II e Paolo VI

Pro Civitate Christiana. In mostra bronzi, disegni e opere grafiche di Manfrini, Bodini e Rouault

Tempo di lettura: 136 secondi

Floriano-Bodini
Floriano Bodini “Papa Giovanni e cardinali”, bronzo, 1962

In occasione del 73° Corso di Studi cristiani: “Noi responsabili dell’immagine di Dio, per un mondo più umano” (Assisi 18/23 agosto, presso l’Auditorium della Pro Civitate Christiana) la Galleria d’arte contemporanea della Pro Civitate Christiana presenta la seconda e conclusiva parte della rassegna artistica “Il Concilio Vaticano II Paolo VI. Arte e testimonianza in Assisi” dedicata al 50° del Concilio Vaticano II e ai papi San Giovanni XXIII e il beato Paolo VI, a partire dalla documentazione archivistica della Pro Civitate Christiana e della sua rivista Rocca e attraverso l’arte e gli artisti che, nella memoria storica e nella attualità, hanno dato la loro testimonianza di bellezza.

L’inaugurazione della mostra, che si concluderà l’8 dicembre, avverrà il 19 agosto, alle ore 18, con la conferenza introduttiva di Mariano Apa – con proiezione di immagini – sui temi della mostra e delle opere degli artisti in esposizione. Mariano Apa è docente di Storia dell’arte all’Accademia di Belle Arti a Roma e Visiting professor presso la Pontificia Università S. Anselmo a Roma. Alle ore 19 apertura esposizione e visita guidata.

Nell’ambito del Corso di Studi cristiani del 2014 l’attenzione si è focalizzata sulla figura di papa Giovanni XXIII e la prima fase del Concilio Vaticano II. In questo 2015 si vuole offrire l’occasione di ripensare allo svolgimento e alla conclusione del Concilio con la testimonianza del beato Paolo VI e tramite tre artisti storici – Floriano Bodini (Gemonio/Va, 1933-Milano 2005), Enrico Manfrini (Lugo di Romagna/Ravenna, 1917 – Milano 2004), Georges Rouault (Parigi, 1871-1958) le cui culture e stili di linguaggio hanno caratterizzato le modalità espressive di questo contesto storico-religioso.

Di questi artisti, legati alla realtà religiosa e culturale di Papa Montini, di mons. Pasquale Macchi e di don Giovanni Rossi, la mostra presenta numerosi bronzi, disegni e altre opere grafiche presenti nella raccolta della Galleria d’Arte. La sezione documentaria tratta dei rapporti tra il card. Montini – poi papa Paolo VI – e don Giovanni Rossi, attingendo alla documentazione fotografica e all’epistolario presente negli archivi dell’Associazione. La mostra è curata da Mariano Apa e da Anna Nabot, direttrice della Pro Civitate Christiana.

Il Corso di studi cristiani avrà inizio mercoledì 19 agosto alle ore 21.15 con l’intervento di Brunetto Salvarani su “Quando i cantautori intrecciano il divino”. Tra gli altri relatori presenti Enzo Bianchi, priore della Comunità di Bose, Mostafa El Ayoubi, sociologo, caporedattore rivista Confronto e opinionista di Nigrizia, Raniero La Valle, giornalista e scrittore, Lidia Maggi, pastora battista, Roberto Mancini, filosofo, Alberto Melloni, storico, Fondazione scienze religiose Giovanni XXIII, Adnane Mokrani, docente al Pontifico istituto di studi arabi e islamici università Gregoriana. Per maggiori info: Galleria d’arte contemporanea, tel. 075.813231.

e-mail: galleria@cittadella.org.

 

LASCIA UN COMMENTO