Il neo vescovo Nazzareno Marconi da Papa Francesco a Roma. Domenica 13 l’ordinazione episcopale

Tempo di lettura: 64 secondi

Mons. Nazzareno Marconi con Papa Francesco
Mons. Nazzareno Marconi con Papa Francesco

Mons. Nazzareno Marconi ha incontrato Papa Francesco il 26 giugno a Roma concelebrando la messa mattutina in Santa Marta. Dopo la messa, come di consueto Papa Francesco ha salutato uno ad uno i presenti, e tra i primi proprio il vescovo eletto di Macerata – Tolentino – Recanati – Cingoli – Treia.

In questi ultimi giorni mons. Marconi si è invece ritirato in preghiera in preparazione all’ordinazione episcopale che riceverà il 13 luglio alle ore 18 nella cattedrale di Città di Castello.

All’evento saranno dedicate alcune pagine speciali sul prossimo numero de La Voce. Intanto, si può già anticipare qualche dato. Conferirà l’ordinazione a mons. Marconi il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia – Città della Pieve e presidente della Conferenza episcopale umbra. Concelebranti, mons. Domenico Cancian, vescovo di Città di Castello, patria del neo-vescovo, e mons. Claudio Giuliodori, suo predecessore a Macerata.

Al rito, si conta che parteciperanno circa 1.200 persone tra fedeli umbri e marchigiani, autorità politiche delle due Regioni, ecclesiastici da tutta Italia – tra cui una ventina di vescovi – e la famiglia del nuovo vescovo. Verranno fedeli principalmente dalle tre parrocchie in cui mons. Marconi ha operato, nei Comuni di Citerna, San Giustino e Trestina. Da Macerata confluiranno circa 300 persone tra fedeli, autorità ed ecclesiastici.

LASCIA UN COMMENTO