Se apprezzi il nostro lavoro Ti chiediamo di sostenerci abbonandoti. Se vuoi conoscerci, approfitta delle sei settimane omaggio


Sul sito web della Diocesi di Assisi ci sono tutte le informazioni per la richiesta dei pass. Per i giovani la Pastorale giovanile ha aperto una pagina FB

Il Papa a Assisi: come partecipare


papa-francesco-follaA tre settimane dal 4 ottobre l’organizzazione della è in pieno fermento. I siti web della diocesi di e della Conferenza episcopale umbra, per non parlare dei siti web delle basiliche francescane e del Comune di , sono cliccatissimi alla ricerca di informazioni su come fare per poter partecipare. Anche la pagina su FaceBook “Giovani in missione con francesco” creata dalla regionale, ha superato in pochi giorni il migliaio di “Mi piace” e ha dovuto precisare ripetutamente che le informazioni fornite sulle modalità di partecipazione e di iscrizione riguardano solo i giovani, non singolarmente ma tramite i gruppi parrocchiali o diocesani o di associazioni.

Per gli adulti la modalità di partecipazione, sia per singoli che per gruppi, passa per lo spazio web dedicato sul sito della diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino (www.diocesiassisi.it), attraverso il quale va presentata entro il 20 settembre la richiesta per i pass.

La gestione è complessa e gli organizzatori devono districarsi tra le numerose richieste.

Quest’anno l’ rappresenta l’Italia nell’offerta dell’olio per la lampada accesa sulla tomba di san Francesco, “per questa ragione – avverte il sito della Diocesi di Assisi – sulla piazza inferiore di san Francesco, luogo della celebrazione eucaristica, presieduta da , e luogo dell’offerta dell’olio per la che arde sulla tomba del santo, saranno i ‘rappresentanti’ degli umbri a ‘rappresentare’ tutti gli italiani”.

Tutti gli altri, umbri e non, si legge nel sito, “potranno essere presenti su altre piazze toccate dal pellegrinaggio del Santo Padre, secondo le indicazioni che saranno date al momento dell’attribuzione del pass che va richiesto compilando il modulo direttamente sul sito web.

Sarà riservata alla Diocesi di Assisi la tappa di San Rufino ed i pass di accesso alla Cattedrale riservata a clero, rappresentanza di religiosi e religiose, Consigli Pastorali parrocchiali, e quelli di accesso alla piazza per tutti gli altri, “saranno consegnati direttamente ai parroci che provvederanno a farli pervenire agli interessati” mentre “le religiose riceveranno il pass attraverso la segreteria Usmi”.

Il pass sarà necessario anche per accedere alle vie interne di Assisi, piazza Santa Chiara, piazza Vescovado, piazza San Francesco, e la piazza Porziuncola a .

Le richieste arrivano da tutta Italia e la città di Assisi, assicura il sindaco Ricci, farà di tutto dare la migliore accoglienza possibile.

Appena possibile sarà data ampia informazione sulla logistica: dove lasciare automobili o pulmann, come e dove spostarsi in città e così via, anche attraverso la tanto attesa mappa con tutte le indicazioni necessarie.

È possibile anche partecipare come volontari segnalando la propria disponibilità, sempre attraverso il sito web.

Maria Rita Valli
Taggata come: , , , , , , ,


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>