Il senso dell’impegno sociale e politico

Sant’Eraclio. Terzo incontro di formazione socio-politica. Interverrà Pierluigi Grasselli

Tempo di lettura: 143 secondi

La parrocchia di San Marco a Sant’Eraclio
La parrocchia di San Marco a Sant’Eraclio

“Dottrina sociale ed impegno dei laici” è il titolo del seminario di formazione che si svolgerà lunedì 31 marzo, alle ore 21, presso la parrocchia San Marco di Sant’Eraclio (Foligno). Interverrà il prof. Pierluigi Grasselli, docente di Politica economica presso l’Università degli studi di Perugia.

L’opera formativa della Chiesa non intende creare dei “professionisti della politica” e le iniziative attivate non sono equiparabili e non vanno confuse con quelle promosse da partiti o sindacati, perché l’obiettivo che perseguono è quello di “motivare”, a partire dalla Sacra Scrittura e dalla Dottrina sociale della Chiesa, il senso di un impegno nel sociale e nel politico, nella convinzione di poter contribuire così al rinnovamento della partecipazione democratica e dell’esperienza istituzionale nel territorio e nel Paese. “Spetta poi ai fedeli laici inserirsi intimamente nel tessuto della società civile e inscrivere la legge divina nella vita della città terrena. Essi operano non a nome della Chiesa, ma con responsabilità propria, nella complessità delle situazioni concrete, sapendo che la fede stessa li obbliga ad assumersi compiti temporali e ad attuarli con coerenza evangelica” (Catechismo degli adulti n° 1093). Con questo spirito che l’Ufficio per i problemi sociali ed il lavoro, giustizia e pace, custodia del creato, propone il terzo incontro per educarci insieme sui temi del bene comune, del lavoro, della cittadinanza attiva in dialogo con il territorio.

Il prof. Pierluigi Grasselli è nato a Perugia il 3 dicembre 1941. Laureato in Economia e Commercio, ha insegnato nelle Università di Trieste e Perugia. È autore di numerosi studi su temi di politica fiscale e monetaria, di economia del turismo, di sviluppo locale, di rapporti tra etica ed economia. Tra le ricerche sviluppate, si segnala in particolare l’analisi delle politiche del lavoro nelle regioni dell’Italia di mezzo, in cui ha esplorato tra l’altro i rapporti tra forme di concertazione locale e relazioni industriali (per introdurre flessibilità) e le ripercussioni sistemiche delle politiche del lavoro. Tale complesso di ricerche è stato incluso nel volume, pubblicato nel 2006 dall’Editore Giappichelli, a cura di G. Cavazzoni. G. Calzoni e P. Grasselli, dedicato a L’Economia umbra e le sfide del mercato – problemi e prospettive all’inizio del XXI secolo.

Nel 2009 ha pubblicato, con Franco Angeli, un volume da lui curato su Idee e metodi per il bene comune. Prossimo incontro lunedì 7 aprile alle ore 18 presso il Centro Giovani di Foligno (corso Cavour) su “La partecipazione femminile nel mercato del lavoro” con la vicepresidente della Camera dei Deputati Marina Sereni, Beatrice Baldaccini di Risorse umane Umbra Group, Maria Zappelli responsabile regionale del coordinamento femminile Coldiretti Umbria, Marta Rossi, presidente dell’associazione “Il Girasole”, Cristiana Mariani, presidente della Confesercenti di Foligno. Per informazioni contattare l’Ufficio per i problemi sociali ed il lavoro, p.zza F. Pulignani, 3 06034 Foligno, tel. 0742342731 email: sociale@diocesidifoligno.it.

AUTORE: Anacleto Antonini

LASCIA UN COMMENTO