Il tennis comincia da piccoli

CSI TERNI. Parte bene la prima edizione della Csi Junior Cup, riservata ad atleti nati tra il 2002 e il 2008

Tempo di lettura: 85 secondi

tennis-terni-csiGrazie all’apporto di Maurizio Sciarrini – promotore per il Csi del tennis locale – e al comitato di Terni, nello scorso weekend si è brindato all’avvio della “Csi Junior Cup”, un piccolo circuito in più tappe che abbraccerà tutta la provincia ternana, e non solo. Si è cominciato dalla città di Terni anche grazie all’apporto dei circoli Clt e Tennis club, che hanno garantito agli oltre 30 giovanissimi partecipanti (nati dal 2008 al 2002) una due-giorni di sano divertimento nei valori tramandati da questo sport. La Csi Junior Cup nasce con il patrocinio della Fit (Federazione italiana tennis), e sia sabato che domenica ha visto la presenza del vice presidente umbro Fabio Moscatelli, che ha dichiarato: “È bello vedere tanti bambini competere e divertirsi, questo ci riempie di gioia. Sono due giorni particolarmente belli. Siamo ottimisti per il futuro, e sono personalmente contento per questo progetto del Csi. Tutto questo mi riporta la mente a quando ero piccolo e giocavo in oratorio con il Csi, vedo quindi questo inizio come una ventata di nostalgia”. Anche Maurizio Sciarrini: “Il Csi torna con questo progetto sperimentale nel tennis. Questo è solo un progetto pilota che speriamo di portare presto in tutt’Italia. La cosa fondamentale è che ci siano dei momenti in cui lo sport venga abbinato all’educazione, per creare i futuri uomini di oggi e domani”. Grande soddisfazione anche da parte del commissario Csi ternano Alessandro Rossi: “Un circuito sperimentale per giovani in una disciplina, il tennis, dove la nostra associazione ha intenzione di investire e farsi promotrice di iniziative che possano creare i presupposti per avere una proposta sportiva continuativa e di qualità”. Grande l’entusiasmo raccolto da tutti i piccoli atleti per una due-giorni davvero intensa ed entusiasmante.

AUTORE: Marco Rompietti

LASCIA UN COMMENTO