ISTITUTO SERAFICO. Delegazione del Governo egiziano in visita ‘di studio’

Tempo di lettura: 70 secondi

La delegazione in visita al Serafico
La delegazione in visita al Serafico

Nei giorni scorsi una delegazione egiziana ha visitato il Serafico. All’incontro hanno preso parte la presidente dell’istituto, Francesca Di Maolo, e il direttore sanitario Sandro Elisei, Hossam Fouda, consigliere del ministero dei Trasporti in Egitto, Fouad Hamed, imprenditore nel settore turistico e referente di un’associazione di disabili in Egitto, Mona Hamed, delegato della municipalità del Cairo, Amani Wahba, delegato del ministero della Sanità. I delegati erano accompagnati da Elaw Gomaa, rappresentante della comunità egiziana in Umbria, e da Maria Luisa Bomba, referente Acsi. “L’Egitto – lo hanno descritto i delegati in visita – è una nazione che desidera iniziare un programma di supporto ai bambini disabili e alle loro famiglie. Attualmente non esistono strutture di riabilitazione per persone con disabilità, pur registrando un 10% di popolazione egiziana affetta da disabilità di vario tipo”. I delegati del Governo egiziano hanno potuto osservare da vicino la mission del Serafico: portare avanti un programma riabilitativo individuale finalizzato al massimo livello di miglioramento, per aumentare la qualità della vita del ragazzo e della sua famiglia. Tale incontro apre un nuovo percorso di comunicazione e scambio tra l’Istituto Serafico di Assisi e il Governo egiziano, nel desiderio di poter sostenere i bambini con disabilità che vivono in Egitto. Il primo passo da compiere è pertanto apprendere i programmi di riabilitazione, con la disponibilità del Serafico.

AUTORE: M. G.

LASCIA UN COMMENTO