La comunità parrocchiale della cattedrale di San Rufino

Tempo di lettura: 150 secondi

Domenica 19 novembre Umbria Radio trasmetterà in diretta la messa delle ore 10 celebrata presso la cattedrale San Rufino. La diretta sarà preceduta da un approfondimento dedicato alla vita pastorale della parrocchia al centro di Assisi e alla comunità del luogo.

In piazza San Rufino ad Assisi è situata l’omonima cattedrale. Parroco e priore da tredici anni è don Cesare Provenzi, coadiuvato attualmente da don Alessandro Picchiarelli e don Dario Resenterra. La comunità parrocchiale è di 3.050 abitanti, in maggioranza anziani, a che può contare circa 230 ragazzi dagli 8 ai 18 anni e 150 giovani dai 18 ai 25.

La parrocchia, che fa parte del Vicariato di Assisi, vive in una cattedrale dal respiro universale ha la duplice esigenza di consolidare la sua identità ecclesiale di famiglia e di essere una casa che accoglie tutti e testimonia l’universalità del messaggio cristiano di cui è custode. Consapevole di questa necessità, il parroco don Cesare ha saputo porsi con attenzione all’ascolto quotidiano delle esigenze e delle risorse umane della gente, intrecciando un’efficiente e consolidata sinergia tra percorsi pastorali e culturali, mettendo in rete doni e abilità delle diverse realtà che operano nella parrocchia.

L’obiettivo è stato quello di costruire una comunità parrocchiale che vive come un’unica famiglia, che mette al centro la Parola e riparte dall’ Evangelii gaudium della domenica, ma nello stesso tempo è operosa nella carità dell’annuncio e nella solidarietà verso gli ultimi. Con creatività pastorale, questa Chiesa fatta carne, fatta casa spalanca ogni giorno le porte a numerosissimi “cercatori dello Spirito” che vi giungono da tutto il mondo e nello stesso tempo ha cura pastorale dei suoi membri. In questo duplice dinamismo si colloca la priorità della formazione di genitori e figli attraverso le molteplici attività e iniziative che la parrocchia svolge ogni anno.

L’oratorio parrocchiale Regina Pacis è il centro di aggregazione e di formazione per i ragazzi e per le famiglie. Un gruppo di educatori giovani, oltre alla catechesi, svolge corsi di chitarra, organizza feste e eventi di solidarietà: cene, vendita di torte e dolci, lavaggio macchine, campi estivi, Grest. Alle famiglie l’oratorio propone eventi di formazione sulla Parola e sulle emergenti problematiche che toccano da vicino le relazioni genitori-figli: dipendenza da media, gender, affettività, salvaguardia del Creato. La grande famiglia dell’oratorio si riunisce poi una domenica al mese per un pranzo aperto a tutta la comunità parrocchiale.

Il gruppo missionario “Piccole gocce” promuove mercatini di beneficenza il cui ricavato è destinato a sostenere un progetto missionario ogni anno. La pastorale parrocchiale s’impegna nella formazione degli adulti con la lectio divina con le giovani famiglie e i Centri di ascolto. Esperienza che si ripete con successo già da alcuni anni è l’iniziativa “Vacanze per famiglie” sulle Dolomiti all’insegna del sano riposo cristiano e della autenticità delle relazioni con gli altri e con la Natura. La cattedrale, in collaborazione con il Museo diocesano, propone e accoglie ogni anno anche eventi culturali: mostre, concerti, presentazioni di pubblicazioni e itinerari francescani per una maggiore conoscenza di Assisi ai pellegrini e agli assisani.

 

AUTORE: Suor M. Rosaria Sorce

LASCIA UN COMMENTO