Papa Assisi. Come fare per partecipare

Tempo di lettura: 100 secondi

Papa Francesco accolto dai giovani a Santa Maria degli Angeli  durante la visita pastorale ad Assisi il 4 ottobre 2013
Papa Francesco accolto dai giovani a Santa Maria degli Angeli durante la visita pastorale ad Assisi il 4 ottobre 2013

Pubblichiamo la nota diffusa dall’Ufficio stampa Frati Minori di Assisi relativa alla partecipazione all’evento della visita di Papa Francesco alla Porziuncola il 4 agosto.

__________

Dopo l’ufficializzazione del programma del pellegrinaggio di Papa Francesco alla Porziuncola, il prossimo 4 agosto, in tanti hanno contattato la Segreteria della Basilica di Santa Maria degli Angeli per sapere come poter assistere alla visita del Papa Francesco e come richiedere i pass di cui hanno parlato i media.

Un paio di precisazioni sono necessarie. La prima è che il viaggio del Santo Padre nasce con la chiara connotazione di pellegrinaggio privato, per quanto sia pure prevista una catechesi, a cui assisteranno tutti i presenti, ed il saluto sulla piazza prima della ripartenza. La seconda è legata al momento storico che stiamo vivendo, alle precauzioni che si rendono necessarie al fine di garantire uno svolgimento ordinato e sereno di tutto l’evento.

Queste due precisazioni non impediscono la presenza di fedeli in Basilica e sulla piazza, ma certamente ne motivano l’accesso consentito – come specifica la Prefettura di Perugia – ad un numero di persone «preventivamente individuate e munite di pass».

La richiesta del pass, per accedere alla Basilica e alla piazza durante la visita di Papa Francesco nel pomeriggio del 4 agosto, dovrà essere inviata entro il 29 luglio all’indirizzo info@porziuncola.org, indicando, per ogni singola persona: nome, cognome, luogo e data di nascita del richiedente. Raccolte tutte le richieste pervenute, e tenuta in considerazione la capacità della Basilica e della piazza, la Segreteria della Basilica provvederà a comunicare agli interessati il rilascio dei pass e le modalità di ritiro.

Coloro che non potranno accedere alla Basilica potranno seguire l’evento dalla Piazza attraverso dei maxi-schermi. La Prefettura assicura che, oltre ad un piano per assicurare un’ottimale mobilità dei fedeli, sono previste appropriate misure di carattere sanitario in relazione alle possibili elevate temperature.

 

LASCIA UN COMMENTO