Pellegrinaggio promosso dall’Ufficio catechistico diocesano a Loreto

Tempo di lettura: 105 secondi

Domenica 8 luglio si è svolto il primo pellegrinaggio dedicato ai catechisti dell’arcidiocesi di Perugia – Città della Pieve, al santuario di Loreto organizzato dall’Ufficio catechistico diocesano.

Come indicato dal direttore, don Calogero Di Leo, nella lettera d’invito indirizzata ai catechisti della diocesi, questo primo importante evento è stato pensato “per ringraziare la Madonna di tutto il bene che abbiamo sperimentato, per affidare a lei la nostra vocazione e missione, per mettere sotto il suo manto materno i nostri ragazzi e le loro famiglie, e soprattutto per conoscere sempre più attraverso di lei il suo figlio Gesù per meglio testimoniarlo e comunicarlo efficacemente”.

La giornata, iniziata con cornetti caldi fatti trovare dal direttore per svegliare gli assonnati partecipanti, si è svolta all’insegna della preghiera e della gioiosa amicizia ed è stata un’occasione per stare insieme e conoscerci meglio, arricchendoci reciprocamente con le varie esperienze maturate sul campo.

I pellegrini, guidati da mons. Paolo Giulietti, da don Calogero Di Leo e da don Fabio Quaresima, dopo la recita del rosario lungo i 400 gradini della Scala santa che conduce al santuario mariano e le confessioni, hanno preso parte alla catechesi del vescovo ausiliare Giulietti ispirata al capitolo primo del Vangelo di Luca (la catechesi si può ascoltare sul sito dell’Ufficio catechistico diocesano http://catechesi.diocesi.perugia.it).

La riflessione, incentrata sul mistero dell’Incarnazione, avente Maria quale modello per ogni catechista in quanto attraverso il suo “sì” il Signore ha fatto grandi cose, si è svolta all’interno della splendida sala del Tesoro, affrescata da Cristoforo Roncalli detto il Pomarancio tra il 1605 e il 1610, con le storie della Madre del Signore, in un perfetto accordo tra arte e catechesi.

Nel pomeriggio i catechisti hanno celebrato insieme ai sacerdoti accompagnatori la messa presieduta dal Vescovo in una cappella riservata loro all’interno della basilica, per poi ripartire alla volta di Perugia.

Nel corso della giornata il direttore ha anticipato il programma dell’Ufficio catechistico diocesano per il prossimo anno pastorale, a giorni consultabile nel sito dell’Ufficio catechistico (http://catechesi.diocesi.perugia.it), compreso il pellegrinaggio conclusivo che si svolgerà a Firenze.

Cristiana Sargentini

LASCIA UN COMMENTO