PerugiaGmg2016. Si entra nel vivo: i giovani lasciano pieni di riconoscenza le famiglie polacche, direzione Cracovia

Tempo di lettura: 128 secondi

2016-07-24-PHOTO-00000030

Sembra ieri che siamo arrivati qui a Zyrardow ed ecco che, proprio ora che ci siamo abituati ai ritmi di questa ridente cittadina polacca, già dobbiamo fare lo zaino e salutare le famiglie che ci hanno ospitato e a cui lasciamo un pezzo di cuore. Oggi abbiamo passato la giornata ognuno con la sua famiglia, l’unico momento che abbiamo vissuto tutti insieme, noi del Pullman “Pg3” e del Pullman “Pg4” (che ospita le parrocchie di Case Bruciate, Casaglia, Olmo, Magione e Castel del Piano), è stata la Messa celebrata a Miedzyborow, un paesino vicino Zyrardow che ospitava appunto il gruppo “Pg4”. La Messa è stata un bel momento intenso perché, nonostante parlassimo due lingue diverse, i cuori di noi pellegrini italiani e delle famiglie polacche battevano all’unisono per lodare e ringraziare il Signore per questi giorni insieme.

Dopo la celebrazione i nostri gruppi hanno offerto un regalo di ringraziamento alle parrocchie ospitanti e hanno partecipato ad un piccolo rinfresco nella sala parrocchiale di Miedzyborow. Successivamente ci siamo separati e siamo andati con le nostre famiglie chi a Varsavia, distante soli 45 km, chi nei dintorni di Zyrardow. È stato bello vivere questa giornata interamente con la nostra famiglia polacca ed apprezzare ancora una volta la ricchezza spirituale ed umana di questa terra. Ora chiudiamo lo zaino e domattina alle 9 partiamo per Cracovia, un po’ malinconici ma certi che “il meglio deve ancora venire”.

Federico Phellas

 

In questi giorni siamo stati a Rawa, un paese nei pressi di Varsavia. Siamo arrivati e i polacchi ci hanno riservato una meravigliosa accoglienza con balli e canti tradizionali, hanno suonato i due inni nazionali e ci hanno fatto un dono…pane e sale (che per loro è un dono di benvenuto). Nei giorni passati abbiamo celebrato sempre la messa e ci hanno portato a visitare le cose belle di questi luoghi come castelli, chiese in legno, una chiesa in pietra antica del 1300 circa. Ieri siamo stati a Lowic, una cittadina vicina dove è stato anche Giovanni Paolo II. Qui abbiamo celebrato la messa nella piazza grande, dopo vari balli e canti; abbiamo fatto l’adorazione eucaristica che ha colpito moltissimo i ragazzi, è stata molto intensa….molti si sono commossi …. Oggi invece abbiamo la giornata in famiglia e ad alcuni di noi andranno a vedere Varsavia.

Alessandra (altro gruppo di giovani della diocesi di Perugia)

 

La visita a Varsavia (24/07/2016)

[ad-gallery orderby=”ID” include=”46924,46925,46926,46931″ slideshow=”false”]

Il video

Segui il racconto dei ragazzi, giorno per giorno, con foto e video:

La partenza

La prima giornata

La seconda giornata

La terza giornata

La quarta giornata

 

 

LASCIA UN COMMENTO