PerugiaGmg2016. Visita ad Auschwitz: anche di fronte all’orrore, vince la Misericordia di Dio

Tempo di lettura: 76 secondi

IMG_0009

Oggi è stata una giornata particolare: siamo stati ad Auschwitz. Abbiamo avuto la possibilità, insieme alla diocesi di Foligno e alla parrocchia di Monteluce, di visitare i campi di concentramento di Auschwitz I e Auschwitz II Birknau. Le emozioni provate sono indescrivibili ed è davvero incomprensibile il male che ha abitato quei luoghi. Particolarmente toccante è stato il momento in cui abbiamo recitato la Coroncina della Misericordia non solo in memoria delle vittime, ma anche per i carnefici perché come ci ha spiegato Don Alessio Fifi il termine “cattivo” deriva da “captivus” -prigioniero-, e l’uomo non deve essere punito, quanto piuttosto liberato. Questa è la Misericordia al centro dell’anno giubiliare.

Nel frattempo i nostri amici di Perugia hanno vissuto la Festa degli Italiani. Il pellegrinaggio tra il Santuario della Divina Misericordia dedicato a Santa Faustina Kowalska e il Santuario di San Giovanni Paolo II. Nel pomeriggio, invece, dopo la messa celebrata da S.Em.Card. Angelo Bagnasco, c’è stato un concerto tutto all’italiana, dai Nomadi a Renzo Arbore.

È mezzanotte e siamo tutti rincasati presso la scuola dove dormiamo, ognuno di noi ha vissuto questa giornata in diverso modo ma ci sono state emozioni fortissime sia per gli uni che per gli altri.

Agnese Guerrieri e Federico M. Phellas

La visita ad Auschwitz (27/07/2017)

[ad-gallery orderby=”ID” include=”46996,46997,46998″ slideshow=”false”]

Segui il racconto dei ragazzi, giorno per giorno, con foto e video:

La partenza

La prima giornata

La seconda giornata

La terza giornata

La quarta giornata

La quinta giornata

La sesta giornata

La settima giornata

LASCIA UN COMMENTO