Petali di Spello per tutto l’anno

Presentato il programma delle iniziative per il 2015 in città e nel territorio

Tempo di lettura: 147 secondi

Panorama di Spello da Porta Venere e dalle Torri di Properzio
Panorama di Spello da Porta Venere e dalle Torri di Properzio

Dodici eventi, come i petali di un fiore che si sfogliano uno ad uno per ogni mese dell’anno. Fanno parte del programma 2015 di “Petali di Spello”, l’iniziativa che il Comune spellano ha presentato nei giorni scorsi e che comprende il carnet complessivo di tutte le proposte che ormai da diverse edizioni ogni mese vengono organizzate dalle tante associazioni del territorio.

Filo conduttore del progetto è la valorizzazione e promozione di Spello al di fuori dei propri confini; lo stesso nome usato, Petali, oltre a rappresentare un omaggio all’evento principe della città, le “Infiorate”, racchiude l’acronimo “Promozione europea di un turismo amante dei luoghi identitari”.

E ciascuno dei 12 petali, nelle sue forme ed espressioni, contribuisce a rafforzare un luogo con una forte identità storica, naturale e urbana, un luogo dove è possibile trovare testimonianze romane e medioevali, innumerevoli bellezze artistiche e verdi colline olivate, per promuovere Spello e il territorio oltre i confini regionali.

Un evento speciale qualificherà ancora di più questo cammino: dal 24 maggio al 12 luglio la mostra fotografica “Sensational Umbria” di Steve McCurry si trasferirà a Spello con l’esposizione “Spello and the Umbrian territory” che vedrà in primo piano la città e i suoi magnifici fiori. Il programma degli eventi spellani è stato inaugurato sabato 28 febbraio con la mostra “Siamo Donne – Gli abiti dei grandi stilisti raccontano le Donne del cinema” curata da Luciano Lapadula e Vito Antonio Lerario nell’ambito del “Festival del cinema città di Spello. Spello ed i Borghi umbri”, festival che si protrarrà fino all’8 marzo. Presente anche il celebre artista spellano Elvio Marchionni. Il tema è “IV Rassegna concorso le professioni del cinema” dedicato ai professionisti che operano “dietro le quinte”. La manifestazione coniuga inoltre filmografia italiana ed europea, incontri con registi e attori, seminari di formazione, concorsi e mostre, presentazione di libri e concerti. Una rete di borghi umbri che diventano un unico palcoscenico per accogliere il grande cinema e far conoscere le tipicità locali. Per info www.festivalcinemaspello.com.

Gli altri petali che si sfoglieranno nel corso dell’anno sono la Via Crucis D’autore – Pasqua 2015 (3-7 aprile), Subasio con Gusto (15-19 aprile), I giorni delle Rose (29-31 maggio), Le Infiorate di Spello (30 maggio – 7 giugno), Finestre, Balconi e vicoli fioriti (premiazione 4 luglio), Alta formazione musicale – Master Class “Bel canto” per cantanti lirici Docente Daniela Dessì (22-25 giugno) e 6° Corso Internazionale di Musica medievale del Centro studi europeo di Musica medievale “Adolfo Broegg” (27 luglio – 1 agosto), Incontri per le Strade (8-30 agosto), Hispellvm (20-23 agosto), PASSAparola – leggi, gusta, pensa… (da ottobre), Oleide (13-15 novembre), L’Oro di Spello – Sagra della Bruschetta (20-22 novembre), Spello Splendens (25 dicembre – 6 gennaio 2016), Spello in festa – Natale & dintorni (dicembre) e Premio Pro-Spello (biennale 2016). La mostra fotografica “Spello and the Umbrian territory” di Steve McCurry sarà in esposizione nella Pinacoteca Civica – Sale Medievali e nelle Torri di Properzio dal 24 maggio al 12 luglio.

AUTORE: Manuela Acito

LASCIA UN COMMENTO