Progetto comune per i Grest dell’Umbria

Don Pascolini: “Negli oratori estivi avremo più di 1.500 bambini”

Tempo di lettura: 221 secondi

Oltre 200 giovani della diocesi di Perugia, disposti a dedicare le loro settimane estive ai più piccoli, si sono cimentati in “Gioco libera tutti!”, una due giorni (18-19 aprile) di formazione per educatori Grest (Gruppi estivi), la prima di una serie di incontri formativi che si terranno in tutte le diocesi della regione. La due giorni si è svolta presso il Seminario regionale di Assisi. Il corso per animatori è realizzato con la collaborazione di “Educreation” e Associazione nazionale san Paolo (Anspi); collaborazione che ormai da un anno vede impegnato questo nuovo team formativo, costituito da giovani perugini e l’Anspi. La due giorni riprende il titolo dal sussidio che servirà ad impostare il Grest negli oratori perugini. “L’avventura di ‘Gioco libera tutti!’ – spiega don Riccardo Pascolini, direttore del Coordinamento degli oratori della Conferenza episcopale umbra – si svolge in una città senza nome e senza tempo, si ispira al romanzo I ragazzi della via Pal di Ferenc Molnar, narra le vicende vissute da un gruppetto di ragazzi e di ragazze impegnati nel difendere il loro spazio di gioco. L’avventura mette al centro sentimenti e valori di un gruppo di adolescenti che vivono con grande passione ogni vicenda; in ogni giornata verrà messo in gioco un sentimento o un valore specifico: l’amicizia, la lealtà, l’amore, l’onestà, il coraggio, la bontà, la giustizia, l’allegrezza, la fraternità, la semplicità, il rispetto, l’impegno e la libertà”. Questa nuova esperienza educativa, come del resto il significato vero che soggiace nell’organizzazione di un Grest, ha l’intento di creare nei giovani un senso di responsabilità e di partecipazione che spesso ai giorni nostri rischia di rimanere una “cosa da grandi”. Dopo un saluto da parte di don Riccardo e di Pietro Solani, presidente zonale Anspi per Perugia – Città delle Pieve, gli educatori partecipanti alla formazione si sono divisi in gruppi per essere coinvolti in molti laboratori a tema: “Inventagiochi”, teatro, animazione, balli; in più ci sono stati momenti formativi a carattere organizzativo e pedagogico per gli educatori responsabile dei Grest. La due giorni è stata costruita sull’impronta dello stesso sussidio, per far vivere agli educatori ciò che poi saranno chiamati a trasmettere ai più piccoli; tutto quanto scandito da momenti di preghiera che caratterizzano questo tipo di esperienza estiva. “Vedere questi giovani e le diverse associazioni lavorare insieme – continua don Riccardo – regala una nuova profezia alla nostra Chiesa. Un oratorio a misura di famiglia, a misura di giovane, a misura di bambino è quello che colora e da gioia alle nostre agorà parrocchiali”. Nel concludere don Riccardo auspico “che tutta questa esplosione di giovani, che accoglierà negli oratori estivi più di 1.500 bambini, sia dall’Amministrazione comunale valorizzata e incentivata, in quanto il Grest riesce davvero ad essere vicino a tutte le famiglie, specialmente quelle in difficoltà dopo la crisi economica, in un periodo (perlopiù giugno) dove c’è un vuoto di offerte educative e di servizi all’infanzia”. Hanno partecipato alla formazione ragazzi e giovani tra i 14-18 anni delle parrocchie di: San Sisto, Madonna Alta, Chiugiana-Olmo-Fontana, Agello, Prepo, Ospedalicchio, Santa Petronilla, Sanfatucchio, San Martino in Campo e in Colle, Ponte D’Oddi, Casebruciate, Ponte San Giovanni, Monteluce, Ponte Pattoli, Marsciano; hanno inoltre partecipato gli amici di Bastia Umbra e Passaggio di Bettona. “È una missione davvero speciale, raccontare la vita di un sogno” così recita l’inno del Grest che compendia il senso di questa esperienza: “I ragazzi della via Pal hanno spazi di felicità per giocare in un mondo a colori, respirare la gioia di questa città. I ragazzi della via Pal, anche quando non dormono più, hanno un sogno: danzare la vita, respirare la libertà. I ragazzi della via Pal, tra le strade della tua città, vanno avanti pensando che, in fondo, ogni angolo è il più bello del mondo per te”. GLI APPUNTAMENTI NELLE ALTRE DIOCESI Gli incontri prevedono due momenti: la presentazione del sussidio estivo, dei contenuti e delle proposte che lo caratterizzano, e la progettazione dell’attività estiva. Per info: 347 0005782. DIOCESI DI SPOLETO – NORCIAGiovedì 12 maggio (ore 19 – 22.30) c/o Servizio diocesano Pastorale giovanile, piazza Garibaldi 35, Spoleto. DIOCESI DI ASSISI – NOCERA UMBRA – GUALDO TADINOGiovedì 12 maggio (ore 18 – 22.30) Seminario pontificio regionale umbro, via P. Ludovico da Casoria, Assisi. DIOCESI DI GUBBIOVenerdì 13 maggio (ore 18 – 22.30) presso Seminario diocesano, via Perugina, Gubbio. DIOCESI TERNI – NARNI – AMELIAVenerdì 13 maggio (ore 18 – 22.30) parrocchia San Zenone, strada della Val di Serra 30, Terni. DIOCESI DI CITTÀ DI CASTELLODomenica 15 maggio (ore 15 – 19) parrocchia San Giustino, via della Chiesa 13, San Giustino.

LASCIA UN COMMENTO