Scienza e filosofia a confronto

Foligno. Torna la Festa dal 10 al 13 aprile

Tempo di lettura: 103 secondi

La presentazione
La presentazione

Torna a Foligno dal 10 al 13 aprile la Festa di scienza e filosofia – Virtute e Canoscenza con la sua quarta edizione incentrata sul tema “Umano. Sensibile. Ignoto”. Quattro le aree di indagine: Scienza e Fede, Cervello e Mente, Semplice e Complesso, Il Tempo. Referenti scientifici sono il genetista Edoardo Boncinelli, il fisico Roberto Battiston, il filosofo Giulio Giorello, il filosofo della scienza Silvano Tagliagambe. Da quest’anno la Festa è gemellata con il Futura Festival di Civitanova Marche, al fine di dare maggiore forza alla divulgazione culturale e di coinvolgere attivamente un pubblico quanto più ampio possibile. L’edizione di quest’anno propone 4 giorni di incontri con 64 prestigiosi intellettuali italiani e stranieri, tra scienziati di varie discipline, filosofi, giornalisti e divulgatori, rappresentanti delle confessioni religiose del mondo. La Festa farà luce sui 4 filoni di indagine. Scienza e Fede: si indaga sul rapporto tra la comunità scientifica e religiosa, tra acquisizioni e teorie scientifiche e dogmi della fede con nomi quali Mauro Gambetti, Custode del Sacro convento di Assisi, i filosofi Umberto Galimberti e Giulio Giorello, il teologo Vito Mancuso. Semplice e complesso: si indaga su vari ambiti scientifici, in particolare la matematica, la biologia, la fisica, con tra gli altri il filosofo Massimo Cacciari, il cosmologo John Barrow (Regno Unito), Roberto Battiston, vicepresidente esperimento AMS-02 sulla stazione spaziale internazionale Esa-Nasa. Cervello e Mente: si indaga su un quesito di fondo: il cervello e la mente sono la stessa cosa? Conosciuti i meccanismi del cervello, si può svelare il funzionamento della mente? A trattare l’argomento tra gli altri il fisiologo Marcello Massimini, il neuroscienziato Anil Seth (Regno Unito), lo psichiatra Vittorino Andreoli. Il Tempo: si indaga sulla nozione di tempo, in termini scientifici, filosofici, come esso viene percepito. Ne parleranno Stavros Katsanevas (Grecia) del Consorzio Europeo ApPEC, Eugenio Coccia direttore del Gran Sasso Science Institute, Guido Tonelli dal Cern di Ginevra, il genetista Edoardo Boncinelli, il cosmologo Marco Bersanelli. La manifestazione è organizzata da Laboratorio di Scienze Sperimentali di Foligno, Oicos Riflessioni e Comune di Foligno.

LASCIA UN COMMENTO