Siamo pronti per Cracovia!

PASTORALE GIOVANILE. A Bastia, incontro di preparazione alla Gmg 2016

Tempo di lettura: 146 secondi

giochi-scout-cmykGiovani in piazza, a Bastia Umbra, per preparare i bagagli… per Cracovia. L’esordio dell’incontro, presso la parrocchia di San Michele alle ore 9 di domenica scorsa, 25 ottobre, ha visto protagonista fra’ Mirko, che ha presentato l’evento di Cracovia attraverso dei video, delle riflessioni e dei commenti, con l’intermezzo delle canzoni di Marco Mammoli, autore del noto canto Emanuele e della versione italiana dell’inno della Gmg, recentemente realizzata e a disposizione sul sito www.krakow2016.com/it. È stata poi la volta del giovane don Emanuele, che ha invitato tutti i giovani presenti a “scoprire la propria vocazione” e a modellare la propria vita con la forza della fede, facendo fruttare i doni preziosi che ci sono stati offerti. A don Emanuele si è poi aggiunto Matteo, giovane seminarista, che ha raccontato la sua esperienza alla Giornata mondiale della gioventù di Rio de Janeiro, sottolineando come la Giornata non sia un punto di arrivo ma solo un punto di partenza: è il momento in cui, assaggiando la dolcezza dell’esperienza di stare insieme e condividere insieme gli stessi spazi e le stesse emozioni, si crea quel trampolino di lancio che porta al desiderio di scoprire il “progetto” che Dio ha riservato a ciascuno di noi e fornisce quella “spinta propulsiva” che solo le esperienze comunitarie riescono a dare. Al termine della mattinata di riflessioni, il pranzo con i ragazzi e i religiosi, con la condivisione dei piatti portati da ciascuno e, al termine, il momento dei giochi organizzati dal gruppo scout di Bastia per intrattenere i giovani, ma anche i religiosi, nella piazza principale della città. A conclusione, la messa presieduta dal vescovo mons. Domenico Sorrentino, che è stata l’occasione per la consegna dei “ganci-invito” alla Gmg. Il Vescovo nel corso dell’omelia, facendo riferimento alle letture del giorno, ha ricordato che la Paola di Dio, prima di ogni altra cosa, è conforto e gioia, e proprio nella gioia vanno educati i giovani, mentre la società di oggi li bombarda di messaggi negativi, sconfortanti. Oggi – ha notato il Vescovo – si è un po’ tornati come ai tempi della cattività babilonese, quando il popolo d’Israele aveva “appeso le cetre ai salici” e si rifiutava di cantare. “No, non è così che si può andare avanti: non deve prevalere il timore del futuro, della crisi, della disoccupazione… Deve prevalere la fede, la fiducia in Dio”. Con questo spirito, dunque, deve cominciare “il nostro cammino verso Cracovia”.

Il motto

Da San Michele a Cracovia: questo il messaggio lanciato a Bastia Umbra lo scorso 25 ottobre, nel corso di un’intera giornata di riflessioni, esperienze, convivialità ma anche divertimento, svoltasi presso la chiesa di San Michele, all’insegna del motto “È bello stare insieme – Nel cuore della misericordia dell’unico Padre”. Obiettivo dell’incontro, che ha riguardato un discreto numero di giovani della nostra diocesi, la sensibilizzazione verso la prossima Giornata mondiale della gioventù, che si terrà il prossimo anno a Cracovia.

Pierluigi Gioia

LASCIA UN COMMENTO