Se apprezzi il nostro lavoro Ti chiediamo di sostenerci abbonandoti a La Voce.


Sisma Centro Italia, crolli e sfollati nella zona di Norcia. I video e le immagini


castelluccio-di-norcia-2

Non si placa l’attività sismica nel Centro Italia. Alle 07,40 di domenica mattina la terra ha tremato a una profondità di 10 chilometri con un terremoto di magnitudo 6.5, il più forte in Italia dopo quello dell’Irpinia nel 1980. L’Umbria è stata fortemente colpita, in particolare il comune di Norcia, epicentro del sisma.

Si sono registrati danni, gravissimi ed estesi, agli edifici e al patrimonio storico e artistico e alle abitazioni. A Norcia è crollata la Basilica di San Benedetto a Norcia, di cui resta solo la facciata, la cattedrale di Santa Maria Argentea, la chiesa di San Francesco, quella di Santa Rita e Sant’Agostino.  Danni anche ad Amatrice e Arquata del Tronto, già pesantemente colpiti dal sisma del 24 agosto.

Non c’è stata nessuna vittima ma molti feriti. Secondo le stime, sono almeno 15.000 gli sfollati. Con il trascorrere dei giorni e le verifiche sulla stabilità degli edifici, il numero potrebbe anche scendere. Ma al momento ci sono da assistere 10.000 persone nelle Marche, tra le 3.000 in Umbria, di cui 1.000 solo a Norcia, almeno 2000 nel Lazio e poco meno di 1000 in Abruzzo.

Il Centro Italia colpito dal sisma del 26 e 30 ottobre

Norcia dopo il sisma – Riprese aereo, la Basilica di San Pietro e il Palazzo Comunale

Castelluccio di Norcia dopo il sisma

Amatrice dopo il sisma

 

Fonte immagini e video: Vigili del Fuoco (www.vigilidelfuoco.tv)



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

I tag HTML non sono ammessi