Tutti pazzi per i Ceri

Tempo di lettura: 23 secondi

I ceri durante l’acesa al Monte Ingino diretti alla Basilica di sant’Ubaldo (foro Adelaide Spadafora)
I ceri durante l’acesa al Monte Ingino diretti alla Basilica di sant’Ubaldo (foro Adelaide Spadafora)

“Via, ch’eccoli!” è il grido che oggi, 15 maggio, risuonerà per tutta Gubbio al passare precipitoso dei Ceri. Una festa che condensa l’identità stessa, religiosa e civile, della città. Il Vescovo invita a non snaturarne lo spirito

Clicca qui per leggere l’articolo La “Festa dei Ceri” eco antica di un pellegrinaggio

LASCIA UN COMMENTO