Un nuovo ospedale in Malawi

L'iniziativa è resa possibile da un accordo tra diocesi di Perugia, 'Amici del Malawi', Regione dell'Umbria e gruppo Cucinelli

Tempo di lettura: 95 secondi

Un protocollo di intesa per la realizzazione di un ospedale rurale a Pirimiti, in Malawi, è stato firmato mercoledì mattina a palazzo Donini di Perugia. A sottoscriverlo la presidente Lorenzetti, l’arcivescovo Chiaretti, don Sauro Scarabattoli per l’associazione onlus ‘Amici del Malawi’ e Brunello Cucinelli per conto dell’omonimo gruppo industriale. Il costo della struttura, che prenderà il nome di ‘Solomeo Rural Hospital’: costituisce l’ultimo atto di un programma di assistenza al Malawi realizzato in cooperazione internazionale e nel nome dell’antico e consolidato rapporto tra la diocesi perugina e il Paese africano. Il gruppo Cucinelli coprirà gran parte delle spese con un contributo di 600 mila euro. Una somma di 150 mila euro – ha riferito la Regione in un comunicato – sarà messa a disposizione dall’associazione di amicizia di don Sauro per pagare un medico ostetrico e ginecologo, mentre la Regione contribuirà con 20 mila euro, impegnandosi però anche a fornire suppellettili e attrezzature dimesse di ospedali umbri e a inviare nell’area un medico col compito di sovrintendere all’avvio e all’organizzazione della nuova struttura. L’associazione ‘Amici del Malawi’ si è resa protagonista, da molti anni, di una intensa e fruttuosa attività di solidarietà e assistenza nel Paese africano. Là, grazie anche a contributi della Regione, di associazioni e istituti umbri, ha realizzato importanti progetti in vari campi: da quello agroalimentare alle strutture sanitarie, assistenziali, scolastiche e della formazione professionale. Vivo apprezzamento è stato espresso dall’arcivescovo mons. Giuseppe Chiaretti e da mons. Sauro Scabattoli, presidente dell’associazione, a nome della diocesi perugino-pievese per l’avvio di questo nuovo progetto nel distretto di Zomba in Malawi. Il Solomeo Rural Hospital affiancherà altre due realtà sanitarie già operative nel distretto di Zomba (la Thondwe Pastoral Clinic e la Zilando Clinic), a conferma del grande interesse che la popolazione dell’Umbria ha dimostrato e continua a testimoniare attraverso un sostegno finanziario per le iniziative di aiuto alla popolazione malawaiana.

AUTORE: R. L.

LASCIA UN COMMENTO