Università di Perugia: novità e attività estive

Tempo di lettura: 186 secondi

studenti-università-degli-studi-di-perugia-a-lezionePer l’Università degli studi di Perugia di vacanze, almeno per il momento, non se ne parla. Sono, anzi, questi i mesi “caldi” per intercettare desideri e prospettive delle future matricole appena uscite dall’esame di maturità. Come? Secondo il rettore Moriconi, unendo alla didattica tutta una serie di servizi a favore degli studenti.

I nuovi servizi

“Gli studenti hanno bisogno di punti di ritrovo, di luoghi dove studiare, ma anche dove intessere relazioni umane. La Biblioteca umanistica di piazza Morlacchi, con il suo enorme afflusso quotidiano di studenti, ne è un esempio”. Le parole del pro-rettore dell’ateneo, Fabrizio Figorilli, chiariscono la filosofia che sta dietro alla decisione del Senato accademico di dare in totale gestione agli studenti alcune aule studio dell’Università. Il primo spazio autogestito ha aperto a Terni a Medicina, mentre a Perugia sarà a Chimica; i rappresentanti degli studenti sono già al lavoro per decidere orari di apertura/chiusura, attività e turni dei “controllori”, i quali riceveranno in cambio crediti formativi. “Stiamo poi recuperando – aggiunge Figorilli – ulteriori spazi nella zona del centro storico, anche in collaborazione con altre istituzioni della città come la Curia o le biblioteche, e studiando la possibilità di allungare gli orari di chiusura delle biblioteche”. Per gli studenti c’è poi la possibilità di usufruire di sconti sui trasporti pubblici e, per i fuorisede, dell’assistenza sanitaria (tema di cui La Voce ha già dato conto nei numeri precedenti), grazie a una convenzione con la Usl Umbria 1 che prevede ai ragazzi di fruire di visite, ambulatoriali o domiciliari, e di relative prescrizioni di farmaci o prestazioni specialistiche nei periodi di residenza a Perugia.

Le Segreterie

Altra comodità “ritrovata” per gli universitari dell’ateneo perugino sono le Segreterie didattiche, che nelle ultime settimane stanno tornando nei rispettivi dipartimenti. Già operative quelle di Agraria, Veterinaria e Giurisprudenza a cui, via via, seguiranno tutte le altre. Resta ancora aperto – ammette il pro-rettore – il destino dell’ex Fiat in via Pallotta, acquistato dall’ateneo nel 2003, poi ristrutturato con circa un milione di euro per ospitare le Segreterie e, infine, chiuso nel 2009 per mancanza delle caratteristiche anti-sismiche con relativo trasloco delle attività al polo ospedaliero Santa Maria della Misericordia. “L’idea – spiega ancora – è quella di riportarci parte delle Segreterie”, probabilmente il Punto immatricolazioni, “e parte del carico dell’Archivio d’ateneo”. Ma il rettore Moriconi pensa anche a spazi da destinare alla formazione a distanza, all’e-learning e un servizio di tutoraggio dedicato agli studenti fuoricorso “per capire di cosa hanno bisogno e come poterli aiutare. Senza dimenticare la volontà di risistemare l’area di Scienze motorie, a oggi fatiscente, per costruire una Cittadella dello sport”, sottolinea Figorilli. Tante ipotesi, quindi, tutte però ancora sulla carta e in fase di studio.

L’orientamento

Pronti a partire sono, invece, gli annuali appuntamenti di orientamento del Lugliorienta, indirizzati alle future matricole dei corsi a numero programmato dell’area medico-sanitaria, scientifica, umanistica e giurisprudenza, i cui corsi, pur non presentando un test d’ingresso, prenderanno il via ai primi di settembre (per tutti gli altri corsi ad accesso libero l’appuntamento è a settembre). Dal 14 al 18 luglio i docenti e i ricercatori dei Dipartimenti di riferimento incontreranno gli aspiranti universitari per mostrare spazi, percorsi formativi e rispondere a eventuali domande.

Le date di Lugliorienta

14 luglio: corso di Lingue e culture straniere (ore 9.30); Scienze della formazione primaria e Sciente e tecniche psicologiche dei processi mentali (ore 11)

15 luglio: Farmacia, Chimica e Tecnologia farmaceutica (ore 9.30)

16 luglio: Scienze biologiche e Biotecnologie (ore 9.30).

17 luglio: Giurisprudenza e Funzionario giudiziario e amministrativo (ore 9.30).

18 luglio: Professioni sanitarie e Scienze motorie e sportive (ore 9.30)

Per partecipare agli incontri si prega comunicare la propria adesione all’Ufficio orientamento universitario che è a disposizione anche per ulteriori informazioni (tel. 075 5737542 – 075 5852190; area.orientamentoesupporto@unipg.it)

AUTORE: Laura Lana

LASCIA UN COMMENTO