“Alcool: sai cosa bevi? Più sai, meno rischi!”

Iniziative a Bastia per la Giornata nazionale contro l'alcool

Tempo di lettura: 127 secondi

Lo slogan “Alcol, meno è meglio” introduce una serie di iniziative, della durata triennale, proposte fin dall’anno 2000 dall’assessorato ai Servizi sociali di Bastia, per sensibilizzare l’opinione pubblica e in particolare la fascia giovanile ad un problema sempre più rilevante nella contemporaneità e sempre più drammatico, come evidenziano le statistiche interne. Proprio in occasione della Giornata nazionale sull’alcol stabilita il 19 aprile, che vedrà molteplici città italiane mobilitate in diverse serie di eventi e manifestazioni, la città di Bastia concluderà in un incontro- dibattito riassuntivo, la serie di iniziative programmate nel tempo. Nel calendario proposto in precedenza, erano infatti previsti allestimenti di stand in giornate culturali come “Giovani in festa”, “Il carnevale dei bambini” ecc…, questionari di valutazione sull’argomento inviati a 600 famiglie, per una cerchia di persone comprese tra i quindici e i settanta anni, e in particolare, degna di nota, l’attenzione rivolta al coinvolgimento delle scuole. In questo senso, il 4 e il 5 di aprile, gli studenti delle classi IV e V degli istituti secondari Ruggeri Bonghi e Ipc di Bastia, hanno potuto assistere nell’apposito pullman azzurro situato in piazza Mazzini e messo a disposizione dalle forze di polizia, a simulazioni di incidenti stradali provocati da guida in stato di ubriachezza. I giovani hanno potuto così assimilare ulteriormente e in maniera più incisiva, grazie a strumenti mediatici e video giochi, concetti già approfonditi in classe dagli insegnanti e promossi anche attraverso strumenti forniti dall’Amministrazione stessa. Per l’appuntamento organizzato dal Comune, nella mattinata del 19 aprile, oltre i ragazzi delle scuole, interverranno nella Sala del Consiglio comunale, il sindaco Bogliari, l’assessore ai Servizi sociali Antonini promotore del progetto, il dottor Luciano Bondi, servizio alcologia, Asl di Bastia, la psicologa Antonella Lucantoni, e il maresciallo Lisi dei carabinieri, il quale restituirà il quadro generale della realtà del nostro territorio, elencando i dati intorno al numero degli incidenti, degli automobilisti ubriachi fermati, delle casistiche del sabato sera. Sempre nella giornata del 19, però alle ore 21, anche l’associazione non governativa dell’Uvisp, unione volontariato nazionale per lo sviluppo e la pace, organizzerà una tavola rotonda presso la sede Uvisp di Bastia, zona industriale ovest Umbria Fiere, dal tema: “Alcol: sai cosa bevi? Più sai meno rischi!”. Presenti per l’occasione ancora l’assessore G. Antonini e Luciano Bondi, Livia Maitino, presidente dell’Uvisp, Carlo Biccini, presidente consorzio Auriga, Renato Garofoli dell’ Acat Perugia, Corrado T. per l’ Anca Spoleto, Giovanna, Rina e Max, alcolisti anonimi Perugia. Il dibattito sarà condotto da Valeria Matteucci, responsabile del servizio alcologia azienda Usl n. 2.

AUTORE: Simona Marchetti