Alla ricerca di nuovi linguaggi per annunciare il vangelo ai giovani

Riprese le attività del Centro diocesano per la Pastorale giovanile

Tempo di lettura: 110 secondi

Venerdì 7 settembre il centro diocesano per la pastorale giovanile e tutti i rispettivi animatori dei gruppi delle varie parrocchie, si sono incontrati per discutere in merito al programma per le attività diocesane dei ragazzi delle scuole superiori. L’ anno pastorale che si apre trova nei giovani un obiettivo davvero importante visto il prossimo convegno regionale che si svolgerà a novembre ad Assisi sul tema “Le Chiese in Umbria interpellano ed interrogano i giovani sull’evangelizzazione” e la prossima assemblea diocesana incentrata sui nuovi linguaggi per annunciare il vangelo ai giovani.

Le esperienze fatte l’anno passato hanno coinvolto molti ragazzi e hanno stimolato molto la collaborazione tra diverse parrocchie in questo lavoro. Quest’anno l’obiettivo sarà ancora più impegnativo: c’è la necessità di giungere agli altri, anche a quelli più lontani e lo scopo degli incontri sarà appunto quello di fare dei nostri ragazzi degli evangelizzatori.

Sabato 15 settembre ci sarà la giornata di inizio anno a Pozio a partire dalle 9,30 per tutto il giorno con pranzo e cena mentre il 7 ottobre si svolgerà un pellegrinaggio di solidarietà ad Assisi con partenza alle ore 14 e rientro per cena. Anche la tradizionale veglia di S. Florido del 12 novembre alle ore 21 in Duomo sarà animata dai giovani. Il 20 dicembre e il 17 gennaio ci saranno due incontri presso il seminario diocesano con inizio alle ore 19 e con cena. Il 15 febbraio si svolgerà il tradizionale appuntamento di inizio quaresima con imposizione delle ceneri. Il 21 marzo un altro incontro in Seminario alle ore 19,00.

A partire dal lunedì di Pasqua fino al mercoledì successivo sarà la volta del consueto pellegrinaggio. Quest’ anno l’itinerario sarà in Toscana da Monte Uliveto a Sant’ Antimo. Il 16 maggio poi l’incontro conclusivo. A questi momenti spirituali si affiancheranno momenti più ricreativi con lo scopo di fornire una possibile alternativa a ciò che comunemente ci offre la nostra società. Verrà organizzato un sabato sera diverso con il coinvolgimento dello Chemin neuf e una festa di carnevale per il giovedì grasso. Agli animatori saranno poi dedicati tre appuntamenti: l’assemblea diocesana del 22 e 23 ottobre, il convegno regionale del 16 – 17 e l’8 novembre e un ritiro presso il seminario diocesano dalle 15,00 in poi per la Vigilia di Pentecoste.

AUTORE: Alessandro Pacchioni