“AmareMatica” divertendosi

Al Museo scientifico di Casalina (Deruta) è di scena la matematica: iniziative, laboratori per bambini e scuole, incontri tematici

Tempo di lettura: 101 secondi

Emanuela Ughi studiosa di matematica dell’Università e ideatrice del progetto
Emanuela Ughi studiosa di matematica dell’Università e ideatrice del progetto

Si terrà sabato 9 e domenica 10 ottobre al Polo museale universitario di Casalina di Deruta,  “AmareMatica: amare la matematica”, evento dedicato all’esplorazione di questa disciplina e della sua didattica per dimostrare che può diventare anche fonte di divertimento. L’iniziativa, nata dall’esperienza di ricerca didattica della studiosa Emanuela Ughi, è organizzata dal Centro di Ateneo per i musei scientifici (Cams), fondato nella metà degli anni ‘90 per valorizzare e documentare il patrimonio culturale rappresentato dalle collezioni scientifiche dell’Ateneo perugino, dall’Università degli Studi di Perugia, dal dipartimento di Matematica e Informatica e dal Piano lauree scientifiche. L’iniziativa vuol essere un affascinante viaggio alla scoperta dei concetti matematici e geometrici e delle innumerevoli e inedite connessioni che la matematica stringe con il mondo dell’arte e della musica; il tutto secondo una specifica interpretazione didattica, che trova nell’esperienza ludica e non solo, la chiave di volta per un apprendimento efficace e fruibile a tutti, compresi i soggetti con disabilità o discalculia.

Venerdì 9 ottobre, nella Sala Giulio Cicioni, alle ore 11, incontro tematico “Affinchè la matematica non sia un problema in più: disabilità e Dsa”. Il profondo nesso tra arte e matematica sarà invece al centro dell’incontro delle ore 15 “La Matematica nell’arte tra passato e presente”. Alle ore 16.45 “La musica è una matematica che s’ignora”, conferenza-spettacolo di Arianna Rossetti che rivelerà il potenziale matematico racchiuso nell’ascolto musicale. Sabato 10 ottobre spazio al convegno internazionale “MiMa-Mathematics in the Making: quali risultati e quali prospettive per il futuro” (dalle ore 9 alle ore 13) alla Rocca di Casalina; alle 16 ci sarà l’incontro “Il laboratorio di matematica: proposte editoriali e cinematografiche”. Le due giornate offriranno l’opportunità di sperimentare, in chiave pratica, l’approccio laboratoriale alla Matematica attraverso una serie di momenti dedicati: visite guidate alla Galleria di Matematica, la Linea dei 100 più uno e la proiezione di Marta e Martina alla scoperta dei poligoni regolari dedicato invece all’universo dei bambini.