Bilancio di sette mesi di attività

Conferenza stampa del Comune di Gubbio

Tempo di lettura: 110 secondi

A poco più di sette mesi dall’insediamento, l’Amministrazione comunale di Gubbio ha riepilogato l’attività svolta. Lo ha fatto nel corso della consueta conferenza stampa di fine anno tenuta dal sindaco Diego Guerrini, presenti il vice Palazzari e gli assessori Bellucci, Michela Tinti, Di Benedetto, Menichetti e Brunetti. È stata una dettagliata elencazione di dati ed adempimenti che ha fornito il quadro di una operatività strettamente ancorata alla realizzazione degli impegni elettorali assunti dall’intera maggioranza; riorganizzazione della macchina amministrativa all’insegna della efficienza e trasparenza, informatizzazione degli uffici e delle procedure, iniziative per rimuovere le difficoltà che insidiano progetti fondamentali come Puc 2 (ospedale) e Puc 1 (parcheggio pluripiano di San Pietro), utilizzo patrimonio comunale, Lumsa (al centro di un incontro con il rettore Della Torre già fissato per il 31 gennaio), revisione del nuovo Piano regolatore generale ed istituzione ufficio unico degli appalti, raccolta differenziata e gestione della discarica, ormai in fase di chiusura (allo studio modifiche di natura gestionale per ridurre da otto ad uno i soggetti coinvolti), progetti per il rilancio del centro storico, compresa la pavimentazione di piazza San Pietro, già finanziata ed i cui lavori dovrebbero iniziare nel prossimo mese di settembre. È stata confermata l’attivazione del Tavolo per l’economia e l’occupazione, settori che preoccupano per la crisi che coinvolge sempre più realtà produttive e per i tanti posti di lavoro che vengono meno con una cadenza preoccupante, preannunciata l’installazione di un sistema di videosorveglianza per le zone a traffico limitato. In prospettiva è stata garantita la conferma di tutti i servizi, anche se il Comune dovrà fare a meno, per i tagli operati in sede centrale, a ben 3.500.000 euro. “Stiamo operando su due fronti: da una parte le economie di spese possibili analizzando settore per settore, compreso quello delle consulenze – ha dichiarato l’assessore Brunetti – dall’altra stiamo valutando l’eventuale applicazione dell’imposta di soggiorno [sulla quale non tutti sarebbero d’accordo, ndr] ed il ritocco delle aliquote Irpef”. Al termine il sindaco Guerrini ha poi annunciato una serie di 32 incontri per un faccia a faccia con la cittadinanza per portare avanti un programma finalizzato ad informare e documentare tutti sull’attività svolta, ma raccogliere anche sollecitazioni, osservazioni e proposte.

AUTORE: G. B.