Le parrocchie unite di Collazzone, Collepepe e Gaglietole

Tempo di lettura: 182 secondi

La vita pastorale delle tre comunità di Collazzone, Collepepe e Gaglietole si sviluppa su tre pilastri fondamentali: liturgia, formazione e carità.

La liturgia

La liturgia è culmine e fonte della vita cristiana, come ci insegna il Concilio Vaticano II, e per questo è particolarmente curata, attraverso il servizio dei ministranti e dei cori delle parrocchie. Si dedica particolare attenzione al Giovedì eucaristico, con la messa e l’adorazione per le vocazioni sacerdotali.

Certamente degna di nota è l’esperienza del coro interparrocchiale che ha portato a una conoscenza e amore per la liturgia attraverso il canto gregoriano e la polifonia classica della migliore scuola romana. Va sottolineata la cura che di recente è stata dedicata alle esequie con la presenza stabile di coro e organista, quale atto di pietà, vicinanza e misericordia della comunità cristiana in momenti particolarmente delicati.

Non mancano i ritiri spirituali: per le comunità (a inizio quaresima), per i catechisti, e per il coro (finora guidati sempre dal nostro vescovo Benedetto).

Notevole è stata anche l’esperienza della Peregrinatio Mariæ che si svolge nel mese di maggio, con la statua della Madonna di Fatima che “entra” nelle famiglie per la preghiera comunitaria del rosario.

IN DIRETTA su Umbria Radio

Domenica 2 dicembre Umbria Radio trasmetterà in diretta la messa della domenica dalla parrocchia di Collazzone, nella diocesi di Orvieto-Todi. La messa sarà celebrata e andrà in onda alle ore 11.30 . Dalle ore 10.30 va in onda la trasmissione “ Aspettando la Domenica fuori porta” con notizie dalla parrocchia di Collazzone, dall’Unità pastorale, dalla Chiesa in Italia e nel mondo.

La formazione

La formazione è un altro pilastro fondamentale per la vita cristiana, perché abbiamo continuamente bisogno di crescere nella fede e nella conoscenza del Signore. Da questo punto di vista abbiamo investito molto sugli incontri culturali a livello di Unità pastorale, per i catechisti e operatori pastorali, invitando vari relatori e studiosi.

Di non minore importanza è l’appuntamento settimanale con la Lectio Divina, nel quale si studia, commenta e prega la Parola di Dio della domenica, incontri particolarmente curati nei tempi forti di Avvento e Quaresima.

Sul fronte dell’ informazione, per raggiungere tutte le persone e le famiglie, è stato creato un giornalino trimestrale “In corso…d’Opera”, e un sito internet, particolarmente aggiornato e apprezzato (non tralasciando, ovviamente, l’uso di Facebook e di WhatsApp).

Il catechismo dei bambini si svolge la domenica mattina e prevede tre incontri annuali di preghiera dislocati sul territorio. In questi ultimi mesi si sta molto consolidando l’esperienza dell’Oratorio, su cui tanto stiamo investendo, grazie ad un bel gruppo giovanissimi che si va formando.

In quest’ottica va sottolineata la cura di un foglietto domenicale (distribuito durante le messe) realizzato dei giovanissimi, attività pratiche varie e una scuola di musica.

La carità

Nell’ambito della carità va sottolineata l’attività della Caritas interparrocchiale (la prima realtà interparrocchiale che unisce le frazioni del comune), con una particolare attenzione e cura alle situazioni di bisogno e indigenza del territorio; essa mantiene un vivo legame eucaristico animando una adorazione eucaristica a cadenza mensile.

Per quanto riguarda la cura degli anziani, oltre all’attività dei sacerdoti e dei ministri straordinari della comunione nella visita ai malati, c’è un’attenzione verso le case di riposo presenti sul territorio (residenza Il Monastero e casa di riposo Villa Confort), nelle quali si celebra la messa ogni quindici giorni.

Una serie di attività, possibili certamente grazie alla giovane età dei sacerdoti, ma anche, e soprattutto, di tante generose persone che dedicano tempo, cultura e risorse per Dio e i fratelli nella fede. Le attività in maniera più organica e dettagliata si possono consultare sul sito: www.parrocchietrecolli.it.

Don Lorenzo Romagna

LASCIA UN COMMENTO