Concerto in onore di Vittorio Trancanelli

Beatificazione: chiusa la prima fase

Tempo di lettura: 61 secondi

Il numeroso pubblico assiste al concerto del coro di Roma
Il numeroso pubblico assiste al concerto del coro di Roma

Era piena la cattedrale di Perugia, sabato sera 13 aprile, in occasione del concerto del coro di Roma, diretto da mons. Marco Frisina, in onore di Vittorio Trancanelli, medico perugino di cui a giugno si chiuderà la fase diocesana del processo di beatificazione. Insieme al coro c’erano anche l’orchestra ad archi dei Solisti di Perugia e quella dei fiati “Fideles et Amati” di Roma. Prima dell’inizio del concerto su un grande schermo è stato proiettato un video che ha ripercorso a grandi linee la vita di Vittorio, con commento della moglie Lia (presente nei primi banchi insieme ad alcuni familiari). Intensi i brani proposti dal coro e orchestra, musicati dal maestro Frisina, alcuni dei quali hanno profondamente coinvolto il pubblico presente che ha risposto con entusiastici applausi. Tra questi lo Shemà Israel, canto ebraico, Il canto del mare, per arrivare, a concerto ultimato, al canto Paradiso tema del film per la tv State buoni, se potete sulla vita di san Filippo Neri. Erano presenti anche l’arcivescovo mons. Gualtiero Bassetti, l’emerito Giuseppe Chiaretti, il vicario mons. Paolo Giulietti, il postulatore della causa Enrico Solinas.

 

AUTORE: M. A.