Conosci ciò che celebri

DIOCESI. Gli appuntamenti con l’Arcivescovo nel periodo natalizio. Una novità riguarderà in particolare la messa con gli studenti delle superiori

Tempo di lettura: 164 secondi

Si avvicina il Natale: la Chiesa si appresta a ricordare come Dio, chinandosi sull’umanità, sia divenuto un bambino, mettendosi nella condizione di dipendenza totale propria di un essere appena nato. Papa Benedetto XVI, nell’omelia della messa della notte dello scorso anno, ha ricordato come “la sua venuta nella miseria della stalla sia simbolo di ogni necessità e stato di abbandono dell’uomo. Il Creatore che tutto tiene nelle sue mani, dal quale noi tutti dipendiamo, si fa piccolo e bisognoso dell’amore umano”. La nostra Chiesa diocesana ha in programma molti appuntamenti per vivere al meglio il Natale. Sabato 19 dicembre alle ore 10 l’archidiocesi tutta, nella persona di mons. Boccardo, si stringe intorno al Centro di solidarietà “Don Guerrino Rota” per la messa di Natale. Lunedì 21 dicembre alle 9.30 nella basilica di S. Sabino verrà celebrato il precetto di Natale con i militari della Caserma ”Giuseppe Garibaldi” di Spoleto: l’Arcivescovo, insieme al cappellano don Edoardo Rossi, celebrerà la messa. Alle ore 15 nella basilica di S. Gregorio Maggiore a Spoleto messa con gli studenti delle scuole superiori della città. Presiede il Vescovo. In questo appuntamento c’è una novità. La messa, infatti, non verrà più celebrata, come negli anni scorsi, al mattino con la partecipazione di un gran numero di studenti, alcuni dei quali non interessati e felici di saltare un giorno di scuola. La celebrazione è aperta, dunque, a quanti realmente desiderano raccogliersi in preghiera in preparazione al Natale. La notte di Natale, a mezzanotte, mons. Boccardo presiederà la messa nella chiesa cattedrale. Il giorno di Natale alle 11.30 il presule presiederà il solenne pontificale nel duomo di S. Maria Assunta; nel pomeriggio alle 17 pontificale nella concattedrale di Norcia. Sabato 26 dicembre, festa di S. Stefano, verranno ricordati con una messa a Baiano di Spoleto alle 21 gli undici anni della morte del servo di Dio don Andrea Bonifazi. Sarà presente l’Arcivescovo. Domenica 27 dicembre, festa della Santa Famiglia e di S. Giovanni Evangelista, ci sarà alle 11.30 in duomo la festa per i nati dell’anno. Per la prima volta l’arcivescovo Renato presiederà questa speciale messa per coloro che sono venuti alla luce nel reparto di Ostetricia e ginecologia dell’Ospedale S. Matteo degli Infermi di Spoleto. I genitori che lo desiderano possono consegnare o spedire la foto del loro bambino, nato nel 2009, alla Segreteria della Curia entro venerdì 18 dicembre. La foto contribuirà ad ornare l’Albero della vita, collocato nella cattedrale di Spoleto, per tutto il periodo delle festività natalizie. Giovedì 31 dicembre alle 18 Te Deum di ringraziamento in cattedrale. Inoltre, ricordiamo che in tutto il periodo di Natale e fino alla festa di S. Ponziano, patrono della città di Spoleto e dell’Archidiocesi intera, tutte le comunità parrocchiali sono invitate a raccogliere generi alimentari da inviare in Georgia. I viveri verranno utilizzati nella mensa Caritas di Tbilisi e nella nuova mensa del campo profughi a Gori. Si raccolgono: pasta, olio, riso, cereali secchi, zucchero, carne e pesce in scatola (attenzione alle scadenze), biscotti e dolci, verdure e frutta in contenitori di metallo, conserve di frutta. Gli alimenti verranno raccolti nel magazzino del mobilificio Collaretti, nella zona industriale di S. Chiodo a Spoleto. Questo il calendario per la consegna dei viveri sopra indicati. Dicembre 2009: domenica 20 e lunedì 21 dalle 16 alle 19. Gennaio 2010: domenica 3, lunedì 4, venerdì 8, sabato 9, venerdì 15, sabato 16, domenica 17 dalle 16 alle 19.

AUTORE: Francesco Carlini