Contro il diabete iniezioni di cultura

SALUTE. Il 14 novembre è la Giornata mondiale sulla malattia

Tempo di lettura: 207 secondi

screening-diabete-1La popolazione affetta da diabete sta aumentando esponenzialmente di anno in anno. Secondo dati Istat, infatti, nella sola Umbria si è passati da 33 mila malati nel 2000 (il 3,9% della popolazione) a 54 mila nel 2010 (il 6,1%), con una media di 1.750 nuovi casi ogni anno (2,2%). Si tratta di uno degli incrementi maggiori in Italia, con la quota di persone affette da diabete più alta tra le regioni non meridionali. Dati che vanno di pari passo con un altro primato umbro, ovvero la percentuale di giovani (fra i 6 e i 17 anni) in sovrappeso: si parla del 27% della popolazione giovanile della regione, rispetto a una media nazionale del 25%. L’obesità è una delle cause principali del diabete, insieme a sedentarietà e cattiva alimentazione. In un contesto come questo, assumono grande importanza gli eventi organizzati anche in Umbria dall’associazione Diabete Italia per sabato 9 e domenica 10 novembre (vedi sotto), in occasione della Giornata mondiale del diabete, che cade il 14 novembre. L’intento è far luce sulle reali proporzioni del problema diabete e spingere la Regione Umbria ad affrontarlo in maniera appropriata, facendo riferimento al Piano nazionale diabete (Pnd) redatto dal ministero della Salute, sottoscritto dalle Regioni e pubblicato sulla Gazzetta ufficiale in febbraio. L’Umbria è stata la prima regione ad aver recepito formalmente il Piano nazionale e ha avviato tre gruppi di lavoro – che vedono anche la presenza di direttori generali e sanitari di Asl, Aziende ospedaliere e Distretti – per applicare le indicazioni in esso contenute. “Nei prossimi mesi – spiega Simone Casucci, coordinatore della Giornata mondiale del diabete – l’Umbria può fare passi avanti epocali nell’assistenza alle persone con diabete che vivono in regione. Oltre al Pnd, è stata presentata in Consiglio regionale anche una bozza di legge-quadro regionale sul diabete, prodotta e promossa dal Coordinamento delle associazioni dei pazienti dell’Umbria e firmata da tutti i capigruppo del Consiglio regionale il 23 novembre 2012. Una proposta significativa che, però, sta trovando difficoltà e ostacoli culturali alla sua valutazione. Il lavoro svolto – aggiunge – per promuovere e sostenere la legge quadro da parte del Coordinamento ha favorito nelle 14 associazioni che ne fanno parte una crescita cultura significativa, consolidando una rete di rapporti con gli oltre 95 centri socio-culturali per anziani della regione, con le Università della terza età, con le oltre 230 farmacie aderenti a Federfarma Umbria e con quelle comunali, nonché con le associazioni di volontariato del Cesvol. La lotta contro il diabete – conclude Casucci – è soprattutto culturale, educativa e organizzativa”.

Le iniziative in Umbria per la Giornata mondiale del diabete

Per la Giornata nazionale del diabete, anche in Umbria è possibile misurare la glicemia, gratuitamente, presso uno dei punti informativi allestiti nelle principali piazze umbre. Inoltre le associazioni operanti in regione hanno promosso una tavola rotonda sugli “Aspetti clinico-assistenziali per il trattamento del diabete” che si terrà a Foligno il 9 novembre, palazzo comunale, dalle 15.30 alle 18. Al termine dell’incontro seguirà un breve corteo in città, con la partecipazione dei tamburini di un rione della Quintana di Foligno in compagnia di bambini, e l’illuminazione di un edificio pubblico.

Questi i punti in cui sarà possibile misurare la glicemia:

CITTÀ DI CASTELLO, 9 novembre: piazza Gioberti (ore 9 – 13) e piazza Matteotti (ore 9 – 19).

FOLIGNO, 9 novembre: palazzo comunale piazza Garibaldi (ore 15 – 20); 16 novembre: piazza Carducci (ore 9 – 13).

GUBBIO, 9 – 10 novembre: piazza 40 Martiri (ore 9 – 13).

MARSCIANO, 9 novembre: centro commerciale “Le Fornaci” (ore 9 – 13).

PERUGIA, 14 novembre: piazza IV Novembre (ore 9 – 13).

SPOLETO, 9 – 10 novembre: piazza Garibaldi (ore 9 – 19).

TREVI, 9 novembre: piazza centrale (ore 9 – 13).

NARNI, 9 novembre: piazza Galeotto Marzio (ore 9 – 13).

ORVIETO, 9 novembre: piazza del Popolo (ore 8 – 14).

TERNI, 9 novembre (ore 9 – 19): Centro Commerciale Pianeta Cospea ; Coop Centro Italia.

Associazioni diabetici

Associazione Diabetici Alta Valle del Tevere, presidente Riccardo Cenciarini, tel. 075 8559480, email riccardocenciarini@libero.it.

ADE – Associazione Diabetici Eugubini, presidente Paola Palazzari, tel. 075 9221764 (presid. 338 7483873), email adegubbio@libero.it.

Associazione diabetici Media valle del Tevere “Nella Angeli”, presid. Franca Ceccarini, tel. 347 2646811 (presid. 347 2646811), email franca.ceccarini@hotmail.it.

Associazione di Volontariato Regionale Piede Diabetico, presid. Mario Andrea Bartolini, tel. 338 7022802, sito beta.pgcesvol.com/piedediabeticoumbria, email piedediabetico@gmail.com.

AGD – Associazione per l’aiuto ai bambini e giovani con diabete, presid. Enrico Piano, tel. 335 6543297 (presid., 338 6049445), sito www.agdumbria.it, email info@agdumbria.it.

Camminare con diabete, presid. Giuseppe Priano, tel. 334 7686880, email priano.p@libero.it.

FAND Perugia, presid. Osvaldo Bassini, tel. 075 32052 (presid. 388 4101950), email perugia@fand.it.

AUTORE: Laura Lana