Ecco il Bartoccio con le sue giornate

Tempo di lettura: 92 secondi

La maschera del Bartoccio in un disegno di Marco Vergoni
La maschera del Bartoccio in un disegno di Marco Vergoni

Si terranno dal 15 febbraio al 1° marzo a Perugia le Giornate del Bartoccio, con conferenze, conversazioni, laboratori e uno spettacolo di burattini dedicato alla maschera perugina del Bartoccio.

La seicentesca maschera rappresentante un contadino che parla il dialetto ruvido e rozzo della campagna, personaggio insofferente ad ogni prepotenza e capace, con la sua satira, di mettere in ridicolo la prosopopea dei potenti e i vizi della società, farà da leit motiv per tutte le iniziative organizzate dalla Società del Bartoccio (un gruppo di persone che si sono unite volontariamente per rivitalizzare la maschera e far riviere quella satira del carnevale) e dal suo presidente Renzo Zuccherini.

Quest’anno saranno affrontati, oltre ai temi tradizionali, anche quelli del cibo (i dolci carnevaleschi), della canzone e dei giochi di carte, con iniziative che, oltre a illustrare i risultati delle ricerche storiche della Società del Bartoccio, proporranno ai partecipanti anche degustazioni di dolci e gare di briscola. Si comincia sabato 15 febbraio con l’inaugurazione alla Galleria Artemisia della mostra Maschere. Nove artisti incontrano la maschera del Bartoccio, a cura di Marco Vergoni. Domenica 16 febbraio, all’Auditorium S. Cecilia Festa umbra, un concerto di musica e canti popolari umbri del gruppo vocale e strumentale dei Sonidumbra. Sabato 22 febbraio spettacolo (alla Sala S. Martino al Verzaro) di Nuove canzoni perugine, con testi di Renzo Zuccherini.

Il pomeriggio di domenica 23 febbraio è previsto, nel Centro storico, Il Carnevale perugino del Bartoccio. Lunedì 24 febbraio, alla sala S. Anna, le Dolci Bartocciate, cioè la presentazione della ricetta ottocentesca del dolce del carnevale perugino, ritrovata grazie alle ricerche coordinate da Francesca Silvestri della Associazione Italiana di Gastronomia storica, con la partecipazione di Silvana Andreani, Rita Boini, Chiara Giontoni. Al termine, come è giusto, assaggio delle Bartocciate.

Per info www.comune.perugia.it