Echi del Natale del “Bambin Gesù” a Gualdo Tadino

GUALDO TADINO. Gli spettacoli natalizi delle diverse classi del “Bambin Gesù”

Tempo di lettura: 144 secondi

Il coro degli alunni della scuola primaria e secondaria nella basilica di San Benedetto
Il coro degli alunni della scuola primaria e secondaria nella basilica di San Benedetto

Passate ormai le festività natalizie, sono tante le iniziative di cui non si è parlato e che varrebbe la pena di menzionare. Fra queste, gli spettacoli di Natale messi in scena dagli alunni della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado dell’istituto “Bambin Gesù” di Gualdo Tadino, all’insegna della riscoperta delle tradizioni musicali di tutto il mondo. Si è iniziato con la messa in preparazione del Natale, il 19 dicembre alle ore 18 presso la basilica di san Benedetto, animata dal coro degli alunni della scuola primaria e secondaria, con canti provenienti da un po’ tutto il mondo: Gioia per noi, Halleluyah, Nanita nana, il più noto Santo di Bonfitto, Noël Noël e lo spiritual Va’ a dirlo alla montagna. Subito dopo la celebrazione, i due cori si sono esibiti separatamente. Quello della scuola primaria, diretto da Andrea Fiorentini, ha eseguito Ding Dong, Gurada su nel ciel, il canto africano Sifuni Leo e i noti brani natalizi americani Riempi casa di agrifoglio e Bianco Natal. Quello della scuola secondaria di primo grado, diretto da Fausto Paffi, ha eseguito brani, anche polifonici e di una certa difficoltà, da tutto il mondo: Shalom, The Birds, Dodi Li in ebraico, Noël nouvolet in francese, e il difficilissimo Syahambra, canto sudafricano zulu, in lingua originale. Sabato 21 dicembre, invece, presso il teatro “Bambin Gesù” altro spettacolo natalizio, stavolta della scuola dell’infanzia. Più che uno spettacolo, una paraliturgia natalizia, che ha visto in scena tutti i bambini della scuola dell’infanzia, dai più piccoli ai più esperti dell’ultimo anno, che hanno interpretato Il matrimonio di Giuseppe e Maria con splendidi costumi e splendide scenografie. Al termine, gli oltre 70 alunni della scuola hanno eseguito canti natalizi classici e moderni, tutti divertenti, colorati e pieni di ritmo ed allegria, prima di augurare buon Natale a tutti i numerosissimi presenti. Numeroso il pubblico anche per il concerto di Natale in memoria di Gabriele Luzi, spettacolo di beneficenza giunto alla seconda edizione, tenutosi domenica 29 dicembre, alle ore 16, presso la chiesa di San Giuseppe Artigiano. In scena, il coro “Sarabanda”, composto da bambini dai 6 ai 12 anni, diretti e accompagnati da Angelo e Raoul Provvedi, dall’ensemble di percussionisti “Altoritmo” e, quest’anno, anche dalla cantante Catia Calisti e da fra’ Maurizio Lenti.

I volti della festa

Un Natale gualdese vissuto alla riscoperta delle tradizioni musicali locali, come il canto della Pasquella, eseguito in ben tre versioni differenti all’Epifania tra Gualdo Tadino e le frazioni. Un Natale alla ricerca anche delle tradizioni di Paesi lontani, come negli spettacoli musicali del “Bambin Gesù”. Ma anche un Natale visto con gli occhi dei più piccoli e all’insegna della solidarietà, come quello del concerto a San Giuseppe Artigiano. È stato un Natale che ha lasciato il segno.

AUTORE: Pierluigi Gioia