Gualdo Tadino. Rotazione di incarichi per i parroci

Tempo di lettura: 73 secondi

Dopo le ultime nomine di parroci, rese note in occasione della solennità di san Rufino dal vescovo della diocesi monsignor Domenico Sorrentino, se ne aggiungono altre con decorrenza da sabato 1° settembre. Con distinti decreti del 17 agosto scorso, il vescovo ha nominato: don Francesco Berrettini che sarà per nove anni parroco solidale e moderatore delle parrocchie di San Benedetto e San Donato in Gualdo Tadino, al posto di don Giambattista Brunetti.

Quest’ultimo resterà nell’incarico di parroco solidale non moderatore, mentre don Francesco cesserà l’incarico di parroco della parrocchia di San Giuseppe Artigiano a Gualdo e conserverà l’ufficio di parroco delle parrocchie Sacro Cuore di Gesù a Morano e San Giovanni Battista a Grello.

Don Dieu-Donné Kasereka Taghunza diventa vicario parrocchiale della parrocchia di Santa Maria del Piano. Nuovo incarico anche per don Michele Zullato che diventa parroco delle parrocchie di San Giuseppe Artigiano e Assunzione di Maria in Nasciano, dovendo provvedere alla cura pastorale delle parrocchie stesse in seguito al trasferimento di don Francesco. Dalla medesima data cesserà l’incarico per don Michele di parroco solidale della parrocchia di San Benedetto, mentre conserverà l’ufficio di parroco della parrocchia di San Facondino in Gualdo Tadino.

Un ringraziamento va ai sacerdoti per il loro operato svolto negli anni nelle rispettive parrocchie e, contemporaneamente, siamo vicini nella preghiera in questo momento di cambiamento, in cui rispondere “eccomi, faccio del mio meglio per essere pronto a servire” non è semplice, ma è necessario.

Marta Ginettelli

LASCIA UN COMMENTO