I gestori dei siti internet cattolici si incontrano a Perugia

Tempo di lettura: 125 secondi

Mentre a Perugia proseguono i lavori del Sinodo diocesano, la prossima settimana si terrà nel capoluogo umbro un ‘piccolo sinodo’ di una fetta molto particolare di popolo di Dio: i gestori dei siti internet cattolici, chiamati con temine tecnico webmaster. Il WeCa, associazione webmaster cattolici, terrà infatti un convegno a Perugia il 18 e 19 maggio, per dibattere sul tema ‘Le nuove tecnologie: una risorsa educativa’. E appare fin d’ora significativo il fatto che si tratti di un’affermazione e non di una domanda (‘una risorsa educativa?’). Il tema, che sarà svolto a ridosso della Giornata mondiale delle comunicazioni sociali, si trova così in perfetta sintonia con il messaggio di Benedetto XVI per la Giornata, incentrato su mass media e bambini. Un’iniziativa particolare, che il WeCa sta portando avanti in questo periodo – in collaborazione con l’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali, il Servizio informatico della Cei e la consulenza del dipartimento Istituzioni e società dell’Università degli studi di Perugia – è una ricerca approfondita sul rapporto fra parrocchie e internet. Di questa indagine verrà data sintesi appunto al convegno di Perugia; lo scopo è quello di fornire un supporto per orientare sempre di più l’attività dell’associazione al servizio della realtà ecclesiale italiana, come punto di riferimento per i siti internet di ispirazione cattolica e per la promozione di attività formative, educative e culturali. L’idea di formare un’associazione di questo tipo si è concretizzata ufficialmente il 22 maggio 2003. A lanciare la proposta, circa un anno prima, erano stati una quarantina di webmaster cattolici, durante un seminario di studio tenutosi a Roma. L’appello incontrò la disponibilità della fondazione Comunicazione e cultura dell’Università Cattolica; tra gli altri soci fondatori, va ricordata la diocesi di Perugia – Città della Pieve. Attualmente i siti collegati sono oltre 400. Il programma completo è disponibile sul sito www.webcattolici.it. Qui segnaliamo alcuni momenti, che si terranno all’hotel Plaza di Perugia. Il 18 maggio, alle ore 15, introduzione dei lavori con mons. Giuseppe Chiaretti e mons. Franco Mazza, presidente del WeCa. Seguono relazioni: ‘L’antropologia cristiana e la nuova cultura mediale’, ‘Educare lo sguardo, educare le menti’, ‘I computer-games nelle relazioni familiari e nei luoghi formativi’. Alle 18.30 presentazione della ricerca sull’uso di internet nelle parrocchie italiane. Il 19 maggio, alle ore 8, eucaristia presieduta da mons. Claudio Giuliodori; segue workshop sulle esperienze dei soci. In tarda mattinata, presentazione del premio Web Cattolici, quindi assemblea dei soci. L’augurio è che l’utilizzo della ‘realtà virtuale’ per diffondere il Vangelo sia qualcosa di sempre meno ‘virtuale’.

AUTORE: (D. R.)

LASCIA UN COMMENTO