I neo sacerdoti assegnati a quattro diverse parrocchie

L'arcivescovo Bassetti ha fatto nomine che coinvolgono 20 preti della diocesi perugina

Tempo di lettura: 142 secondi

L’arcivescovo mons. Gualtiero Bassetti ha nominato di recente diversi nuovi parroci sia per normali avvicendamenti che nell’attuazione del “Direttorio delle Unità Pastorali”.

Dallo scorso 1° luglio i seguenti sacerdoti diocesani sono stati nominati: don Francesco Bastianoni, parroco di Preggio ed amministratore parrocchiale di Castel Rigone, parroco di Lisciano Niccone, nonché moderatore dell’Unità Pastorale delle suddette tre parrocchie, mentre don Joseph Dwight è il nuovo vice parroco di Lisciano Niccone; don Franco Bucarini, già parroco di Colombella ed amministratore parrocchiale di Santa Petronilla in Perugia, è il nuovo parroco di Cenerente-Canneto-Capocavallo-San Giovanni del Prugneto e del Pantano facenti parte di un’Unità Pastorale con la vicina parrocchia di Mantignana. Don Bucarini, che farà ingresso in parrocchia il prossimo 21 luglio, viene sostituito da subito a Santa Petronilla da don Calogero Di Leo e a Colombella, dal 1° settembre, da don Engijell Pitaqi, ordinato sacerdote lo scorso anno.

I quattro neo sacerdoti, ordinati il 29 giugno scorso dal 1° luglio sono: don Giovanni Marconi vicario parrocchiale di Santa Maria Assunta in Mantignana; don Marco Pezzanera vicario parrocchiale di San Giovanni Battista in Marsciano; don Alessandro Segantin vicario parrocchiale dei SS. Gervasio e Protasio della concattedrale di Città della Pieve e dei SS. Pietro e Paolo in Monteleone d’Orvieto; don Francesco Verzini vicario parrocchiale di Sant’Andrea in Porta S. Susanna e di Santa Maria in Case Bruciate in Perugia.

Sempre in data 1° luglio l’arcivescovo ha nominato: don Aldo Gattobigio, parroco della concattedrale di Città della Pieve, nuovo parroco dei SS. Pietro e Paolo in Monteleone d’Orvieto; mons. Augusto Panzanelli, parroco di Moiano, San Litardo e Ponticelli, nuovo parroco di Macereto e rettore del Santuario della Madonna delle Grondici; vice rettore sarà padre Rafal Wagner e collaboratore padre Thomas Sala, entrambi religiosi Salvatoriani.

Dal 1° agosto, mons. Orlando Sbicca, parroco di Tavernelle e Colle San Paolo, sarà il nuovo parroco di Panicale, Casalini e Missiano, subentrando a don Bruno Raugia, missionario in Malawi.

In data 1° settembre don Alessandro Scarda, già parroco di Monteleone d’Orvieto, sarà il nuovo parroco Solidale di San Donato all’Elce in Perugia. Sempre in questa data don Robert Szolka sarà il nuovo vicario parrocchiale di Castel del Piano e Pila; don Riccardo Pascolini, direttore dell’Ufficio diocesano per la Pastorale giovanile, sarà il nuovo parroco di Sant’Andrea in Porta S. Susanna e di Santa Maria in Case Bruciate in Perugia.

Subentra a don Simone Sorbaioli, nominato pochi giorni fa dalla Conferenza Episcopale Umbra (CEU) vice rettore del Pontificio Seminario Regionale “Pio XI” di Assisi. Don Simone Sorbaioli presterà servizio nel fine settimana alle parrocchie di Sant’Egidio e Lidarno.

Infine, l’arcivescovo mons. Bassetti, in data 16 luglio, ha comunicato al Capitolo dei Canonici della cattedrale di San Lorenzo in Perugia le nomine di don Augusto Penchini, parroco di Piscille, a canonico e di don Mauro Pesce, del movimento dei Focolari, a canonico onorario.