Intitolata a Spoleto via di Schwetzingen

Spoleto. Si è rinsaldato il gemellaggio con la città tedesca. Successo per la mostra di 20 giovani artisti del comprensorio spoletino

Tempo di lettura: 105 secondi

Lo scoprimento della targa della via dedicata a Spoleto
Lo scoprimento della targa della via dedicata a Spoleto

Nell’ambito del decimo anniversario del patto di gemellaggio tra Spoleto e Schwetzingen una delegazione spoletina, composta dal sindaco Fabrizio Cardarelli, dal presidente del Consiglio Giampiero Panfili, dai capigruppo al Consiglio comunale e da alcuni consiglieri, ha avuto nello scorso weekend una serie di incontri istituzionali con le autorità della città tedesca del Baden-Württemberg.

Molti gli appuntamenti nel programma della visita istituzionale fatta per rinsaldare i legami e i rapporti di collaborazione tra le due comunità. Sabato 1 maggio il primo appuntamento è stato quello con lo Spargelfest, tradizionale e seguitissimo Festival dell’Asparago, per cui è famosa la città di Schwetzingen, nel cui ambito è stato allestito un mercatino italiano che ha presentato prodotti tipici dello spoletino a cura di Promo Umbria.

Subito dopo il sindaco di Spoleto e il sindaco di Schwetzingen hanno partecipato alla cerimonia di intitolazione della nuova Spoletostraße, una via di Schwetzingen intitolata a Spoleto. Dopo una visita al Castello di Heidelberg si è tenuto un momento conviviale, allo Schlossgarten di Schwetzingen, organizzato in collaborazione l’Istituto Alberghiero di Spoleto, alla presenza direttrice della direttrice dello Schwetzinger Festspiele Weber-Schäfer che ha parlato con il Sindaco Cardarelli per potenziare possibili collaborazioni artistiche tra le due città.

Momento clou della visita della delegazione è stata l’inaugurazione, domenica 3 maggio, di fronte ad una straordinaria cornice di pubblico, della mostra “Spoleto 2015 – Nuove Generazioni” allo Xylon Museum e al Werkstatten di Schwetzingen, che ha proposto lavori di 20 giovani artisti del comprensorio spoletino. Un percorso conoscitivo dell’arte contemporanea di Spoleto attraverso tecniche pittoriche, scultoree, grafiche, e multimediali. Oltre cento persone durante l’inaugurazione hanno potuto apprezzare opere di Chiara Armellini, Cosimo Brunetti, Edvige Cecconi Meloni, Andrea Chiampo, Cecilia Divizia, Pietro Elisei, Marcella Fabbri, Tommaso Faraci, Cristina Gasparrini, Beatrice Passeggio, Francesco Marcolini, Miriam Montani, Leonardo Moro/ Lorenzo Robusti, Ob Queberry, Ilaria Proietti, Giacomo Ramaccini, Paolo Romani, Michele Santi, Alessandro Tinelli. Schwetzingen, gemellato con Spoleto dal 2005, è una città tedesca situata nella parte nord-occidentale della regione del Baden-Württemberg, 10 km a sud-ovest di Heidelberg e 15 a sud-est di Mannheim.