‘La Bibbia giorno e notte’: 24 ore di lettura delle sacre scritture nella chiesa di San Salvatore

TERNI- Dalle 16.30 di sabato 30 alle 17 di domenica 31 gennaio, nella chiesa del San Salvatore a Terni, si svolgerà la seconda edizione de La Bibbia giorno e notte. Una notte e un giorno, senza interruzioni e commenti nei quali saranno letti integralmente i vari libri dall’inizio alla fine, così come la tradizione e la chiesa li hanno consegnati attraverso i millenni. Nella seconda edizione dell’iniziativa, la lettura  proseguirà con i Libri Storici (Giosuè, Giudici, Rut, 1-2 Samuele, 1-2 Re, Tobia).

Ritrovare le condizioni dell’ascolto e della riflessione attraverso la lettura del Libro per eccellenza, è il segno che la Diocesi di Terni-Narni-Amelia ha scelto per sottolineare il primato della Parola di Dio nella vita di ogni credente, nella Domenica della Parola indetta da Papa Francesco per la III domenica di gennaio. L’evento sarà ripreso e diffuso in streaming sulle pagine Facebook La Bibbia giorno e notte e  della Diocesi di Terni-Narni-Amelia, oltre che sui canali YouTube Diocesi Terni Narni Amelia, parrocchia S. Maria della Misericordia Terni.

In particolare, per rispettare le ore di coprifuoco, imposte dalle misure anti Covid, le letture dalle 21.30 alle 5.30 si svolgeranno esclusivamente in collegamento da remoto.

A leggere i passi biblici si alterneranno più di settanta persone di ogni età, categoria sociale e confessione religiosa. Ogni lettore proclama circa cinque pagine del testo per circa quindici minuti.  I brani proclamati saranno intervallati da un breve spazio musicale. Anche i non credenti possono partecipare nel rispetto della Parola. All’evento La Bibbia giorno e notte non si partecipa soltanto in qualità di lettori, ma soprattutto nell’ascolto, sia all’interno della chiesa di San Salvatore a Terni, sia seguendola in streaming.

“Al di là delle convinzioni religiose di ciascuno -spiega Emanuela Buccioni, responsabile dell’Settore Apostolato Biblico della diocesi- la Bibbia è la lettura che ci accomuna tutti e nella quale ritroviamo molte delle nostre radici culturali e umane. La Bibbia è il libro della Parola, del continuo dialogo tra Dio e l’uomo.

Un rapporto confidenziale che oggi sembra essersi perduto e che Papa Francesco nella lettera apostolica Aperuit illis ci invita a riprendere con forza: nel fragore del nostro mondo non c’è più posto per l’ascolto e il dialogo“.

Per informazioni e contatti Commissione Evangelizzazione e Catechesi TNA – Settore Apostolato Biblico, emanuela.buccioni@gmail.

LASCIA UN COMMENTO