Le iniziative in umbria legate alla Gmg di Madrid 2011

Pastorale giovanile:

Il 28 marzo, domenica delle Palme, si celebra la 25a Giornata mondiale della gioventù. Questo evento ci da l’opportunità di presentare ai lettori del nostro settimanale i progetti della Pastorale giovanile in Umbria. Trasmettere la fede alle nuove generazioni è la grande sfida della Chiesa di oggi. Le otto diocesi dell’Umbria, riguardo alla pastorale giovanile, hanno sempre collaborato. Da alcuni mesi la Conferenza episcopale umbra ha incaricato per questo delicato compito apostolico l’arcivescovo di Spoleto – Norcia mons. Renato Boccardo, per lunghi anni responsabile nel Pontificio consiglio dei laici nella sezione giovani. La Commissione regionale è composta dai direttori diocesani dei rispettivi uffici di Pastorale giovanile; dopo alcuni incontri di studio della delegazione, sono state poste in cantiere alcune importanti iniziative. La prima è la realizzazione di un documento, da sottoporre ai Vescovi dell’Umbria, sui modi per costituire in ogni diocesi l’ufficio di Pastorale giovanile e la rispettiva consulta. A livello regionale, domenica 7 marzo sono stati convocati nel Seminario regionale di Assisi tutti i responsabili delle aggregazioni laicali. La partecipazione è stata molto numerosa e qualificata, tanto che qualcuno l’ha definita una piccola Pentecoste. In un clima molto costruttivo e di comunione, mons. Boccardo ha espresso la volontà di dar vita a una Consulta regionale delle aggregazioni dei laici, per “camminare” insieme tenendo sempre presente il bene dei nostri giovani. La seconda proposta riguarda la Giornata mondiale della gioventù di Madrid che si svolgerà nell’agosto 2011; un incontro nel precedente mese di maggio vedrà coinvolti tutti i giovani della Regione che si recheranno a questo evento. Le diocesi dell’Umbria, essendo ormai una tradizione consolidata, parteciperanno insieme alla Gmg di Madrid. Si sono presi i contatti con la diocesi di Santiago de Compostela per il gemellaggio che precede il raduno mondiale. Dopo la Pasqua si svolgerà un altro importante appuntamento, l’incontro con i responsabili degli oratori. La riunione è fissata ad Assisi per domenica 18 aprile alle ore 16. Gli oratori si stanno diffondendo in molte parrocchie: la Pastorale giovanile sta organizzando un Forum regionale degli oratori, per fare un censimento di queste realtà, promuovendone la crescita e lo sviluppo, con un organismo rappresentativo che possa interloquire con le istituzioni pubbliche. Infine per gli oratori estivi, si sta predisponendo un sussidio per gli animatori. Come ci ha indicato il Santo Padre nel messaggio per la Giornata mondiale della gioventù, riportando una frase del beato Piergiorgio Frassati, morto nel 1925 all’età di 24 anni: “Voglio vivere, non vivacchiare!”. Questo è l’ideale che desideriamo proporre ai nostri giovani, una vita piena con Cristo.

AUTORE: Don Marcello Cruciani