L’invito del card. Bergoglio: “Varcare la soglia della fede”

Tempo di lettura: 77 secondi

Papa-FrancescoUn omaggio ai tre grandi ultimi Pontefici: Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Papa Francesco lo si può fare presentando la lettera (clicca qui per scaricare il testo integrale) che l’ancora card. Bergoglio, arcivescovo di Buenos Aires, ha rivolto ai cristiani della grande arcidiocesi sudamericana ad appena 10 giorni dall’inizio dell’Anno della fede. La lettera, è intitolata Varcare la soglia della fede e porta la data del 1° ottobre 2012. Il titolo rimanda al magnifico libro-intervista Varcare la soglia della speranza, edito da Mondadori nel 1994. Si tratta di domande e risposte tra il noto giornalista cattolico Vittorio Messori e Giovanni Paolo II, che scrisse di proprio pugno le risposte alle domande poste dal giornalista su temi cruciali del cristianesimo e del mondo. Papa Wojtyla insiste sul tema della speranza, e nel libro risuona più volte l’invito lanciato agli uomini del nostro tempo all’inizio del suo pontificato e ribadito con forza nella sua prima enciclica, la Redemptor hominis del 4.3.1979: “Aprite, anzi spalancate le porte a Cristo”. Il card. Bergoglio, in continuità con il messaggio di Giovanni Paolo II, pone l’accento sulla fede e invita quindi a “varcare la soglia della fede”. Mi sia consentito completare il quadro delle tre virtù cardinali citando la bellissima enciclica di Benedetto XVI, anch’essa la prima del suo pontificato: la Deus caritas est del Natale 2005. Così il quadro è completo, il programma proposto magnifico: l’invito cioè a varcare la soglia dell’amore (Benedetto XVI), la soglia della speranza (Giovanni Paolo II) e la soglia della fede (card. Bergoglio, ora Papa Francesco).

AUTORE: Valerio Torregiani