Manifestazioni religiose e culturali per il Patrono d’Europa

L'11 luglio è stata celebrata la festa liturgica di San Benedetto

Tempo di lettura: 167 secondi

Un intenso programma a cura del Comune di Norcia e del Monastero di S. Benedetto è stato avviato quest’anno per la celebrazione della festa di san Benedetto, che liturgicamente ricorre l’11 luglio. Un venticello di novità ha arricchito una festa, appunto quella di san Benedetto, che negli anni passati si esauriva quasi del tutto in una solenne concelebrazione eucaristica, avendo la data del 21 marzo assorbito tutti gli sforzi per rendere efficace il ricordo del patrono principale d’Europa. Nella presente edizione sono stati volutamente privilegiati, accanto al floclore, alcuni aspetti culturali mediante iniziative di largo respiro religioso e di ricerca sul movimento benedettino. Già da domenica 8 Norcia è stata animata dalla presenza del Corpo bandistico “Città di S. Ginesio”, che è sfilato per le vie cittadine, riproponendosi in concerto alle 18 presso piazza Vittorio Veneto. Alle 16,30 nella straordinaria cornice di piazza S.Benedetto c’è stata l’esibizione del Gruppo bandieristico di Montefalco. Lunedì 9 presso l’auditorium S. Francesco si è avuto il concerto del Complesso bandistico ‘Città di Norcia’, diretto dal maestro Filippo Solemmi. Martedì 10 luglio nella basilica di S.Benedetto graditissimo è risultato il concerto d’organo del maestro Paolo Sebastiani. Il giorno della festa, 11 luglio, il complesso bandistico ‘Città di Norcia’ ha allietato con le sue piacevoli note i presenti in piazza, che erano in attesa dell’arrivo dell’on. Mario Boccini, sottosegretario di Stato al ministero degli Esteri. E’ seguita una solenne concelebrazione, presieduta da S. Em. il Cardinal Augustin Mayer, benedettino, e con la partecipazione dell’arcivescovo di Spoleto-Norcia, mons. Riccardo Fontana. Nell’omelia l’illustre presule ha ripresentato ai fedeli la figura ‘gigantesca’ di Benedetto, che ha fatto luce con le sue intuizioni di monaco occidentale e con la sua splendida regola su un mondo in forte decadimento. A chiusura della giornata, edizione nursina del Festival dei Due Mondi nella sezione ‘L’Umbria segreta’: il coro del Festival con il direttore Donald Nelly si è esibito in un applauditissimo concerto. Giovedi 12, sempre presso l’auditorium S.Francesco, un altro concerto, quello della corale ‘Gildo Antonioni’ di Norcia, diretto dal maestro Pierluigi Valesini, ha offerto ai presenti il meglio di sé. Oggi, venerdì 13 luglio, sempre presso l’auditorium S. Francesco, “Discanto”, ensemble vocale femminile, eseguirà: “..Vergine Madre, figlia del tuo Figlio..” ( Musiche tratte dal ‘Laudario Cortonese 91, Llibre Vermell, Carissimi, Poulenc, Rota, Miserachs, Sonetti-Amendola). Dirige Maria Cristina Lalli. Sabato 14 luglio alle 10,30 si svolgerà presso l’auditorium S.Francesco un importante covegno sui temi: – L’area della Basilica di S.Benedetto in epoca romana (Interverranno il dott. Giorgio Postrioti e la dott.ssa Dorica Manconi della Soprintendenza ai Beni archeologici dell’Umbria); – La Congregazione dei Celestini: dalle origini eremitiche alla crisi tra Francia e Italia (Interviene il dott. Walter Capezzali del Centro Internazionale Studi Celestiani dell’Aquila). Il saluto ai partecipanti sarà rivolto dal sindaco di Norcia, Alberto Naticchioni. Presiederà i lavori P. Cassian Folsom, osb, Priore della comunità benedettina presso la basilica di S.Benedetto in Norcia. Alle 16 nella Sala dei Quaranta verrà presentata la videocassetta “Benedetto da Norcia – lo spirito della nuova Europa”, realizzata dalla Danae Film production con il patrocinio della Regione dell’Umbria, della Provincia di Perugia e del Comune di Norcia. Ci scusiamo con i nostri lettori di non aver dato per tempo il susseguirsi delle manifestazioni da domenica 8 fino a sabato 14 luglio, ma il pieghevole con il programma dettagliato ci è giunto decisamente in ritardo.

AUTORE: G.F.

LASCIA UN COMMENTO