Norcia. Nel nuovo numero del notiziario del monastero benedettino, la storia della rinascita avvenuta 15 anni fa

Tempo di lettura: 59 secondi

benedettini-norcia“Quindici anni fa, il 3 settembre 1998, un piccolo gruppo di tre persone diede vita a una comunità monastica a Roma, in via Peruzzi 19 (un appartamento sull’Aventino). Il gruppo era composto da me [padre Cassiano Folson, ndr], padre Andrea Johnson, un monaco trappista che in quel periodo mi faceva da segretario al Pontificio istituto liturgico e un giovane che aveva appena finito l’università, Michael Suhy, che oggi conosciamo come padre Clemente”. Ricorda con queste parole padre Cassiano i primi passi della comunità benedettina di Norcia nella prima pagina de I monaci di Norcia, notiziario del monastero di San Benedetto, n. 2 del 2013.

Nel novembre 2000 il trasferimento a Norcia, nel monastero di San Benedetto. Oggi la comunità è cresciuta di numero e “al momento – scrive nello stesso notiziario padre Basilio Nixen – abbiamo tre postulanti, un italiano, un tedesco ed un americano. Il 7 settembre riceveranno l’abito monastico e cominceranno il periodo di noviziato. Subito dopo arriveranno cinque nuovi candidati che cominceranno il loro periodo di formazione”.

Due pagine sono dedicate a I nostri primi quindici anni, con foto che ritraggono i momenti più salienti vissuti dalla comunità. Per maggiori notizie si può visitare il sito www.osbnorcia.org.