Papa Francesco alla Porziuncola. S. Maria degli Angeli si riempe di fedeli: grande attesa per l’arrivo del Pontefice. Foto e video

Tempo di lettura: 128 secondi

IMG_2549

Sotto il sole cocente la piazza della basilica di Santa maria degli Angeli si sta riempendo di pellegrini. Gruppi di giovani cantano e animano l’attesa. Chi può si rifugia all’ombra degli alberi che incorniciano il piazzale. Severi controlli agli ingressi ma sta andando tutto bene.

In piazza ci sono anche gruppi della Marcia francescana delle famiglie di Sicilia e Toscana. Sono qui a conclusione del cammino di 5 giornate fatto a piedi e con sistemazione spartana. Una marcia che nasce sulla scia della marcia francescana dei giovani, voluta proprio da quei giovani che in quella marcia hanno fatto un’esperienza che ha segnato la loro vita. Nell’attesa dell’arrivo di Papa Francesco il canto e la preghiera dei Frati minori della Porziuncola hanno preso il posto dei canti dei giovani, invitando tutti i presenti a unirsi in preparazione all’incontro con il Papa che dopo aver pregato in silenzio proporrà una meditazione sul perdono.

In piazza arriveranno almeno 4mila persone: mille sono  i posti a sedere disponibili all’interno della Basilica, altri 3mila all’esterno, di cui un migliaio a sedere, distribuiti ai fedeli che potranno ascoltare e vedere papa Francesco attraverso due maxi schermo.

L’arrivo di Papa Francesco è previsto per le 15.40, quando atterrerà nel campo sportivo “Migaghelli”, in viale Maratona. Qui sarà accolto da: mons. Domenico Sorrentino, arcivescovo-Vescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino; Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria; Raffaele Cannizzaro, prefetto di Perugia; Stefania Proietti, sindaco di Assisi. Alle 16 è previsto, invece, l’arrivo alla Basilica, dove attenderanno papa Bergoglio padre Michael Anthony Perry, padre Claudio Durighetto, ministro provinciale dei Frati Minori dell’Umbria, padre Rosario Gugliotta, custode della Porziuncola.

In piazza dislocasti in diversi punti ci saranno anche cinquanta volontari, oltre a servizi di soccorso e di assistenza alla popolazione attraverso l’attivazione di due punti di presidio medico avanzato con la presenza di otto ambulanze del servizio 118, la dislocazione nell’area interessata di tre batterie di bagni chimici, mentre per l’approvvigionamento di acqua saranno istallati punti mobili di erogazione e attivato un servizio di volontari per la distribuzione di bottiglie.

Intorno alla Basilica, e alla struttura conventuale della Porziuncola, da ieri notte entrerà in vigore una zona rossa i cui varchi saranno monitorati dalle Forze di Polizia. Questa mattina la Basilica è stata accessibile solo per le Lodi, alle 6,30, a cui è seguita la celebrazione eucaristica conventuale delle ore 7,00. E’ rimasta chiusa per tutto il resto della giornata, fino all’accesso dei fedeli muniti di pass che sta avvenendo in questo momento.

L’attesa del Papa

[ad-gallery orderby=”ID” include=”47179,47180, 47181, 47182,47183″ slideshow=”false”]