Presentato il “Calendario della gentilezza” delle case “Po.Tre.Mo”

Realizzato presso le Case per disabili delle Suore della Sacra Famiglia di Spoleto è stato presentato nella Sala del Teatro di Palazzo della Corgna, su iniziativa della casa “ospite”, Villa Nazarena di Pozzuolo Umbro

La gentilezza va scelta e va educata”. Questo il messaggio più forte che scaturisce dal calendario 2022 “Po.Tre.Mo.”, realizzato presso le Case per disabili delle Suore della Sacra Famiglia di Spoleto. La presentazione ufficiale è avvenuta martedì pomeriggio 30 novembre nella Sala del Teatro di Palazzo della Corgna, su iniziativa della casa “ospite”, Villa Nazarena di Pozzuolo Umbro.

Il Centro Socio-Riabilitativo ed Educativo “Villa Nazarena” è una delle tre strutture delle “Suore della Sacra Famiglia di Spoleto” (le altre sono a Trevi e a Montepincio), che accoglie persone con deficit psicofisico e intellettivo. Nel programma educativo e di recupero delle capacità individuali, sono previste varie attività, tra le quali appunto la realizzazione ogni anno di un calendario.

Il calendario

La realizzazione del calendario – spiegano dalla struttura – un’attività iniziata nel 2003 e portata avanti insieme dalle tre Case, ci permette di confrontarci, allargare l’orizzonte e la rete di rapporti e, soprattutto, di rendere più stretta la collaborazione tra suore, operatori e persone accolte. Ogni anno viene individuato un tema che fa da filo conduttore per i laboratori delle tre Case. Le persone che vivono nelle nostre strutture hanno la possibilità di riflettere ed esprimere il loro pensiero su temi importanti quali: la famiglia, le emozioni, il tempo, la ricchezza spirituale, il riciclo, la natura, il Beato Pietro Bonilli, l’essere donna, il rapporto con Dio, la bellezza, il viaggio, il prendersi cura, la paura”.

Il tema

Il calendario di quest’anno ha come tema “l’elogio della gentilezza”: le frasi riportate sono alcune delle loro parole, frutto di un lungo lavoro; gli elaborati grafici rappresentati in ogni mese sono ugualmente frutto delle attività riabilitative di laboratorio con tecniche specifiche. “Il calendario è ormai un prodotto molto familiare e atteso dalle persone che vivono nelle nostre strutture, dagli amici, parenti, volontari e conoscenti che lo ricevono. Ogni anno amiamo presentare pubblicamente il Calendario Po.Tre.Mo. con l’obiettivo di far conoscere non solo le nostre strutture, ma soprattutto per motivare le persone coinvolte nella sua realizzazione e per restituire un valore sociale alle persone accolte nelle nostre Case, troppo spesso considerate ai margini”.

Le parole del vescovo ausiliare mons. Marco Salvi

Alla presentazione di martedì scorso ha preso parte tra gli altri mons. Marco Salvi, vescovo ausiliare della Diocesi di Perugia-Città della Pieve, che ha sottolineato come “da soli non riusciremmo a vivere fino in fondo la gentilezza”. “Le esperienze che provengono da realtà come questa – ha concluso – sono delle ‘scuole di gentilezza’ per la nostra vita”.

LASCIA UN COMMENTO